Home » Ricette » Cucina » Pentola in oro, prezioso alleato in cucina

Pentola in oro, prezioso alleato in cucina

La pentola in oro è una delle ultime novità nella strumentazione della cucina, un oggetto veramente esclusivo e non solo per l’estetica!

Pentola in oro, prezioso alleato in cucina

Pentola in oro
Sicuramente in cucina gli strumenti sono fondamentali, certo, sempre facendo un bilanciamento. Cioè un ottimo cuoco può anche cucinare con vecchie pentole e pochi utensili, ma se oltre a questo, senza essere uno chef con stelle, asterischi, forchette o cappelli da cuoco, si hanno a disposizione ottimi strumenti, risulta tutto più facile e semplice creare e cucinare qualcosa di buono.

Tra le tante novità che sono state introdotte in cucina troviamo delle pentole con l’interno rivestito in oro. Gualtiero Marchesi è diventato famoso per il foglio d’oro sul risotto, per dargli un tocco speciale e far diventare il piatto ricercato, oltre che buono, ma in questo caso la pietanza sta a contatto con l’oro durante la cottura.
La pentola è comunque in un metallo dal grande potere conduttivo come il rame e ha l’interno rivestito in oro zecchino 24 carati che è anch’esso un ottimo distributore del calore. Le pentole quindi diventano degli oggetti preziosi, belli da vedere, anche esclusivi e adatti anche a servire direttamente ai commensali dalla pentola.

Per sua natura la pentola non può essere realizzata completamente in oro perché si tratta di un metallo troppo malleabile, morbido, ma l’associazione con il rame è perfetta, come tutti i grandi cuochi sanno, con questa combinazione si riesce ad avere una cottura uniforme e precisa.
Le pentole in oro sono state create per un uso professionale, soprattutto per il costo, ma potete anche decidere di acquistarne una: tra le aziende che le producono, la più nota e storica è Baldassarre Agnelli che crea degli autentici oggetti di alta funzionalità e di design e la Pentola d’Oro è uno dei loro oggetti ultimamente più ricercati.
L’oro, sempre riconosciuto come nobile, prezioso, lucente che va a rivestire un oggetto che serve a creare qualcosa cui dare un taglio esclusivo, è questa la filosofia di chi decide di acquistare una pentola di questo tipo. Sicuramente se il cuoco è pessimo, non sarà la pentola a farlo diventare un grande chef, ma per chi è del mestiere, questa innovazione sembra abbia solleticato molto gli addetti ai lavori.

Vissani, chef di relazione, che ha rubriche sui più noti giornali e comparsate in televisione, ha dichiarato di averne una, che utilizza normalmente, perché se si usano prodotti di qualità nelle materie prime, sia come strumenti, sia come prodotti, il risultato è certamente migliore.

Chef Vissani
Per chi vuole provare a sfumare il risotto guardando i chicchi di riso saltellare in uno sfondo lucente e d’effetto può andare sul sito http://www.pentoleagnelli.it/vedit/15/aree.asp?pagina=1449 dove trovate, oltre tutti gli altri prodotti, anche questo oggetto.

E’ sicuramente un investimento economico, magari può essere un ottimo regalo alla ‘regina della cucina’, la mamma, se ne avete una di quelle che riesce a combinare un pranzo in 20 minuti o se ‘come fa lei, i ravioli non li fa nessuno’. Ricordate che oltre a strumento di cottura è anche un bellissimo oggetto da portare direttamente in tavola e servire, senza preoccuparsi di piatti da portata o altro. E se proprio l’oro non vi piace, esiste anche la pentola in argento, fa la sua figura ma rimane sempre il fratello ‘meno ricco’.

Pentola con diamanti incastonati
Una nota curiosa, per chi vuole esagerare, fanno anche pentole con diamanti incastonati, ma non hanno nessuna utilità se non estetica e ricordate che se il cuoco è un disastro, anche il platino è inutile.  

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da mammagatta
     

    Bellissima idea, però se ci fregano le pentole fatte con l'oro prezioso che facciamo? Ammetto che è bellissima la pentola, però.................. io ho i miei dubbi

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami