Home » Ricette » Cucina » Come cucinare il riso basmati alla perfezione

Come cucinare il riso basmati alla perfezione

Come cucinare il riso basmati: la giusta cottura per ogni tipo di piatto

Come cucinare il riso basmati alla perfezione

Come cucinare il riso basmati alla perfezione è forse poco noto, semplicemente perché lo consideriamo alla stregua degli altri tipi di riso, ma vi sono invece alcune differenze.

Questo è un riso che viene utilizzato come “accompagnamento”, ovvero quasi come il pane, nella cultura orientale, ha anche un contenuto di amido e di principi attivi diverso. Soprattutto a causa dell'alta concentrazione di amidi, il solo bollirlo lo sminuisce e lo rende troppo colloso, ben lontano dall'avere un riso con chicchi staccati e sodi.

Sapere come trattare questo tipo di alimento non è niente di complicato ma per ottenerne il massimo è fondamentale seguire alcuni piccoli consigli.

Tipi di riso basmati
Non esiste un solo tipo di riso basmati ma, come per il nostro riso, ve ne sono tantissime qualità pur mantenendone però una forma particolarmente allungata. Se avete modo di trovarne di vario tipo, sperimentateli, alcuni sono più profumati di altri e più o meno saporiti, ma la loro funzione principale è come sostituto del pane. Però potete anche usarlo per un risotto, un riso in insalata, certamente è diverso dal riso classico che usiamo normalmente ma non per questo meno buono, anzi. Se amate l'integrale, esiste anche questa versione.


Lavare il riso

Questa è la prima cosa da fare se volete sapere come cucinare il riso basmati: il lavaggio è fondamentale e necessario per eliminare il carico eccessivo di amido che questa tipologia di alimento si porta dietro. Basta semplicemente sciacquarlo sotto acqua corrente per diversi minuti, vedrete che l'acqua è torbida, quando diventa trasparente il lavaggio è finito. Solo un'accortezza: ricordate di usare solo acqua fredda o appena tiepida.

Lasciarlo a bagno
Dopo il lavaggio del riso sotto l'acqua corrente si deve passare all'ammollo. Prendete una ciotola in cui porre il riso per almeno mezz'ora a bagno con acqua fredda. Serve per rafforzare i chicchi evitando che si rompano in fase di cottura. Può sembrare strano ma fa la differenza.


Cottura del riso
La corretta procedura per sapere come cucinare il riso basmati è quasi finita. La cottura può essere effettuata in acqua, bollendolo oppure al vapore con la vaporiera. Il tempo di cottura varia in base al tipo, si va dai 10 ai 30 minuti, controllate sulla confezione quanto è riportato e vale sempre la regola di assaggiare.

Riposo del riso
Terminata la cottura il riso basmati deve riposare almeno una ventina di minuti e lo potete servire tiepido o anche freddo e usarlo per le vostre ricette o come accompagnamento alla pietanza principale che può essere del pollo, del pesce, della carne ma anche verdure.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami