Home » Ricette » Cucina » Come cucinare i legumi, indicazioni e consigli

Come cucinare i legumi, indicazioni e consigli

I legumi, finalmente riscoperti in questi ultimi anni, hanno poche regole per essere consumati al meglio

Come cucinare i legumi, indicazioni e consigli

I legumi sono tra gli alimenti che ultimamente sono stati riscoperti. Sapere come cucinare i legumi è una cosa molto utile perché sono un alimento ricco di proteine che deve essere integrato nella dieta di tutti, soprattutto in quelle vegetariane e vegane. Infatti per molti anni sono stati la fonte principale di proteine per intere popolazioni e la loro importanza nelle diete è indiscutibile. Sicuramente con la tecnologia che ha portato nuove possibilità di conservazione, le cose sono cambiate inserendo nuove modalità anche di cottura. Vediamo quali sono.


I legumi
Prima di vedere come cucinare i legumi, vediamo brevemente quali sono i più comuni: fagioli, piselli, lenticchie, ceci, fave e soia, cicerchie, lupini. Diverse sono le proprietà di questi alimenti grazie al contenuto di fibre e proteine vegetali e sali minerali, ideali per un corretto transito intestinale e soprattutto adatte a chi segue diete strettamente vegetariane o vegane perché sono una buona alternativa alla carne.

Come cucinare i legumi
La differenza della cottura dei legumi è come si presentano. Pratici e “moderni” sono i legumi in scatola che però, a causa della lavorazione, perdono buona parte dei loro principi attivi. I legumi secchi invece durano a lungo conservati correttamente ma con il tempo si induriscono e richiedono molto più tempo per la cottura. I legumi freschi hanno invece una durata inferiore ma un tempo di cottura ridotto rispetto a quelli secchi. Ci sono anche i legumi surgelati, che mantengono intatti i principi nutritivi e il loro tempo di cottura è ugualmente contenuto. Con i legumi si possono preparare delle zuppe, come quella di ceci e porri, ma anche insalate fredde.


Come cucinare i legumi secchi
Sono forse quelli un po' più impegnativi perché hanno necessità di essere reidratati, richiedono quindi un tempo di ammollo che varia in base alla grandezza. Prima di metterli a bagno, controllate che non vi siano residui, magari qualche legume ha cambiato colore, meglio eliminarli.

  • Fagioli, ceci e cicerchie sono quelli con il tempo più lungo dalle 18 alle 24 ore.
  • Fave e soia dalle 10 alle 14 ore. 
  • Piselli dalle 8 alle 10 ore. 
  • Le lenticchie dipende molto dalla tipologia, alcune non ne hanno bisogno, altre arrivano ad un ammollo di 8 ore.


Chi ha tempi di ammollo lunghi ha poi necessità di una cottura più lunga. Fagioli, ceci e cicerchie dalle 2 alle 2 ore e mezza di cottura, in una pentola dai bordi alti e a fuoco lento come anche gli altri che hanno pero tempi inferiori, fave e soia da 1 ora a 2, i piselli invece si cuociono in circa tre quarti d'ora. Le lenticchie anch'esse hanno lo stesso tempo dei piselli, ma in alcuni casi anche di più, fa fede quanto indicato nella confezione oppure chiedete a chi vi ha venduto il prodotto. Per accorciare i tempi di cottura è anche possibile utilizzare la pentola a pressione.


Come cucinare i legumi freschi o congelati
Per i legumi freschi come soia, piselli e fagioli è decisamente tutto più immediato, basta seguire la ricetta prescelta, ma spesso bastano veramente pochi minuti, 10 o 15 non di più. Si sposano con tutto, riso, pasta ma anche carne o pesce e anche da soli, semplicemente aromatizzati con spezie varie.

Come cucinare i legumi in scatola
I legumi in scatola sono precotti e per questo hanno tempi brevi come quelli freschi, purtroppo perdono in sapore e nutrimento, però prima di utilizzarli, vanno sciacquati sotto acqua corrente. Anch'essi cuociono in 10 o 15 minuti soltanto.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami