Home » Ricette » Cucina » Come cucinare il farro, idee e informazioni utili

Come cucinare il farro, idee e informazioni utili

Per meglio scegliere il prodotto giusto e adattarlo alle proprie necessità è importante sapere alcune informazioni su questo cereale antico ora tornato alla ribalta

Come cucinare il farro, idee e informazioni utili

E' uno dei cereali che ultimamente è stato riscoperto, ma per meglio apprezzarlo è importante sapere come si può cucinare il farro.
E' decisamente molto poliedrico, da impiegare sia come sostituto del riso che anche del grano.
Il farro lo troviamo in diverse soluzioni e solo conoscendolo si è in grado di gustarlo nel migliore dei modi con i giusti accostamenti in tutte le stagioni e in tutte le sue forme.
Pane, pasta di vari formati, nei dolci come sostituto della farina di grano, ormai è usato quasi come la farina '00'.


Storia e caratteristiche
Cereale di derivazione molto antica, delle tre tipologie (piccolo, medio e grande), nel corso dei secoli è rimasto quello più diffuso denominato farro spelta (o farro grande), ottenuto nel Medioevo dall'incrocio del tipo “medio” e di una graminacea. Purtroppo in Italia, anche per questioni climatiche, il farro è stato abbandonato, ne esiste solo una coltivazione in Toscana con marchio IGP.
Il farro è tra i cereali con il più basso apporto calorico di tutti quelli abitualmente in commercio, per 100gr le calorie sono 330 circa. Ma ha anche altre caratteristiche positive come essere povero di grassi e molto ricco di fibre. Contiene un buon quantitativo di vitamina B e sali minerali come potassio e fosforo, ma anche ferro e calcio.


Impiego in cucina
Il farro viene lavorato in diversi modi per poter poi essere impiegato in cucina. Come cucinare il farro dipende anche da quale tipo di questo cereale si usa, perché successivamente alla raccolta può essere poi lavorato diversamente.

  • Farro perlato è senza crusca e germe ed in questi casi ne viene consigliata una cottura a vapore o in acqua, o anche come riso, ha una cottura abbastanza veloce, dai 15 ai 20 minuti, non necessita di ammollo ed è perfetto impiegato come risotto o nelle insalate fredde.
  • Farro decorticato, conosciuto come farro integrale a cui è stato rimosso solo la pellicola che ricopre il seme. E' quindi un farro che va in ammollo per apprezzarne al meglio il sapore ed è perfetto per le cotture lunghe (anche 45 minuti), mantenendo bene la cottura. Ideale quindi per le zuppe e le minestre.
  • Farina di farro, polvere ottenuta dai chicchi di farro macinati e raffinati. Questo tipo di farina è più “assorbente” della farina 00 che abitualmente usiamo in cucina per le diverse preparazioni. Questo va tenuto presente per aumentare di un 10-15% la percentuale di liquido impiegato (acqua, latte, olio, burro) per evitare di ottenere un prodotto “duro” e troppo asciutto.


Suggerimenti di Amando
Per avere alcune idee di come cucinare il farro, ecco alcune ricette già provate da Amando che potete seguire facilmente grazie al materiale fotografico.


Altre idee
Esistono anche molte altre preparazioni ovvero la minestra di farro con verdure oppure con fagioli, ma è anche associato ad altri cereali e spesso trovate la ricetta di minestra di farro e orzo. Oppure è aggiunto nel minestrone, ma anche come farro al pesto (semplicemente bollito e condito con pesto, patate e fagiolini). Poi largo anche alla fantasia, perché potete cimentarvi nel fare la pasta, il pane, le torte salate inserendo la farina di farro nella pasta brisée. Come cucinare il farro sarà lasciato alla vostra inventiva e alle vostre necessità.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  farro  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami