Home » Ricette » Cucina » Bento

Bento

Dal paese del Sol Levante, ecco una novità, non vi aspettate però qualcosa di super-tecnologico e informatizzato, qualche cervellotico cellulare dalle mille funzioni, o palmare fantascientifico, ma qualcosa di più semplice e geniale; il bento

Bento

Un piccolo, colorato e simpatico contenitore utile per tutti coloro, grandi e piccini, desiderosi di portarsi il pasto da casa, o più semplicemente qualcosa di casalingo e sano da sgranocchiare e spezzare la fame, o fare proprio pranzo a scuola, o in ufficio.

Anticamente in Giappone esistevano già dei contenitori simili, ma erano fatti con materiale super naturale, il bambù o il legno, scatole a doppio scompartimento portavivande, che servivano ai poveri così come ai ricchi, per portarsi in giro, comodamente, le pietanze preferite.
Il mercato, come sempre si evolve, e utilizza i materiali più adatti e soprattutto più economici, ed ecco l’idea innovativa, che in realtà nasce da qualcosa già presente anticamente, i bento: ne esistono di tutte le grandezze, e soprattutto di tutti i colori. Ma la cosa che proprio non poteva mancare nel paese famoso per i cartoni animati, i manga e compagnia sono i personaggi del mondo fantastico, i beniamini dei piccini, che in realtà in sorta di regressione più o meno conscia, vengono ripescati anche dai genitori e in generale dagli adulti più nostalgici o modaioli.


Credits: Foto di @yasakimo | Pixabay


Anche qui in Italia, infatti, non è raro vedere donne, non giovanissime sfoggiare impavide, magliette attillate di Hello Kitty, per la contentezza delle figliole che affiancandosi a loro e tenendo la mano indossano, t-shirt in formato ridotto con My Melody.
Ecco i bento riprendono questi filoni, sicuri di un ritorno commerciale certo e scontato (non di prezzo intendevo).
La cultura del cibo, in Giappone riveste un significato molto importante, perché filosoficamente racchiude valori antichi e di forte legame affettivo tra chi il cibo lo prepara e chi il cibo lo consuma, ma in realtà anche una mamma nostrana, quando prepara una torta ai propri figli compie una atto di amore, e per ciò mi sento di dire che l’amore che si aggiunge come ingrediente, durante la preparazione di una pietanza sia davvero universale e senza barriere  o confini geografici.


La formula del bento ben si presta, anche per risparmiare qualche soldino, poiché inserire in queste simpatiche scatole: verdura già lavata e tagliata, (carote, sedano, finocchi), un piccolo formaggio magari spalmabile, un frutto e una piccola pagnotta di pane, e se ci sta un micro dolcetto che vi sfizia, ma questo magari solo ogni tanto, prima interpellate la bilancia, permette di fare ben 5 cose importanti:

  • Mantenere la linea
  • Mangiare cibi sani e nutrienti, ricchi di fibre, Sali minerali e vitamine
  • Favorire la digestione, senza appesantirsi con cibi grassi e insani
  • Stupire le colleghe… con effetti speciali (scatola colorata e allegra, piena di buoni propositi)
  • Risparmiare!


Lasciate spazio alla vostra fantasia, e vedrete che in sintonia con le vostre necessità e quelle dei vostri familiari, sarete in grado di preparare svariati tipi di bento, ecco ad esempio qualche mia idea; 

  • per la  figlia salutista: vegetarian  bento, con verdure, legumi, frutta e se lei ve lo permette magari uova, o formaggini freschi di capra, dipende che tipo di vegetariana è
  • per il piccolo di famiglia che va alle elementari e oggi ha la gita baby-bento: un panino con bresaola, rucola fresca un filo di olio, un frutto e una fetta di torta, meglio se preparata da voi
  • per il marito sempre impegnato in riunioni tediose office-bento: panino con pomodoro e mozzarella, spruzzata di origano e filo di olio, un frutto e uno yogurt, giusto per non appesantirlo


Sentite crescere in voi una certa curiosità dopo aver letto il mio articolo ecco allora qualche indirizzo web, per vedere e leggere su quest’argomento:
-    www.pazzeperilbento.com si definiscono: una comunità “pazza” per il bento.
-    www.bottegagiapponese.com/BENTO.htm: sono proposti molti modelli di bento

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI
<ARTICOLO PRECEDENTE Baobab di Alessandra Mallarino

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami