Home » Ricette » Biscotti » Maltagliati ai tre cioccolati

Maltagliati ai tre cioccolati

Sono biscotti che sprizzano cioccolato da ogni dove, fanno bene al morale e anche a chi è felice. Dall'aspetto rustico che fa tanto cucina tradizionale

Maltagliati ai tre cioccolati

La mia sfida personale in cucina è con i biscotti.
Credo siano tra le cose più difficili da fare, sopratutto la difficoltà è come fare a farli rotondi senza formina?
Così per evitare figuracce ne faccio uno gigante e poi lo taglio a quadrati o rombi, dipende dall'estro del momento e da come ho steso l'impasto.
Questi biscotti sono molto golosi, servono certamente per i momenti no, essendo pieni di cioccolato alzeranno sicuramente il morale, ma anche se siete felici potete gustarli ugualmente.
Il loro difetto è che finiscono subito!


Ingredienti per i mediamente golosi
120gr di farina
170gr di zucchero
100 gr di burro
25 gr di cacao amaro
100 gr di cioccolato bianco
200 gr di cioccolato al latte
125 gr di cioccolato fondente (min 70% di cacao)
2 uova
½ bustina di lievito
estratto di vaniglia (facoltativo)
carta da forno

Preparazione
Preparati gli ingredienti iniziate a sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e poi lasciatelo intiepidire.


Nel frattempo setacciate la farina, il lievito e il cacao amaro e amalgamateli tra loro.


Tagliate a pezzetti il burro, lasciate che si ammorbidisca, aggiungete lo zucchero e mescolateli assieme sino ad ottenere un composto un po' spumoso.


Ora aggiungete una per volta le uova intere e amalgamatele per bene e con calma per non smontare il composto.


A questo punto aggiungete il cioccolato fondete ed incorporatelo completamente al composto.


Spezzettate il cioccolato bianco e il cioccolato al latte, io lascio dei pezzi molto grossi ma se volete potete sbriciolarli ulteriormente per poter così avere dei pezzi più piccoli di 'maltagliati'.


Ora aggiungete al composto la farina, il lievito e il cacao. Preparate la placca del forno rivestendola con della carta forno e metteteci il composto ottenuto.


Va steso per bene, andando a coprire la carta, lasciate dei bordi perché il composto lievita. Ora infornate a 170° per 10 minuti al massimo 15 minuti. Controllate che non si bruci, basta vedere i bordi che non si colorino troppo. Sfornate, attendete che il composto non sia rovente ma che sia ancora morbido e tagliatelo a quadrati o a rombi. Attendete che si raffreddi del tutto e provvedete a staccare i biscotti mal tagliati.


Metteteli in un bel piatto con un tovagliolo sotto per assorbire l'eventuale untuosità e servite. Spariscono subito anche se tagliati male!

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  biscotti  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami