Home » Ricette » Altri secondi » Uova marocchine

Uova marocchine

Un semplice piatto di uova al pomodoro, con l'aggiunta di spezie, per preparare un piatto speciale e ricco della tradizione marocchina.

Uova marocchine

Le uova sono un ingredienti semplice e versatile che nell'alimentazione di grandi e piccini non può mancare. Vengono usate in mille preparazioni: dagli antipasti ai dolci. Il piatto che voglio proporvi è un secondo ricco di sapore ma allo stesso tempo semplicissimo da preparare e molto veloce. La ricetta di oggi a primo sguardo sembra un piatto tipico della cucina italiana, povera e contadina, ma invece si tratta di un piatto di origine africana, precisamente del Marocco. Molto simile alla ricetta italiana, ma magicamente arricchita con spezie ed erbe aromatiche che le conferiscono un particolare sapore mantenendo inalterata la sua semplicità e genuinità.


Ingredienti per 2 persone

4 uova
12 pomodorini pachino
2 spicchi d’aglio
1 cipolla rossa
1 peperoncino rosso
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 cucchiaino di paprika dolce
coriandolo fresco (o prezzemolo)
sale marino iodato fine
pepe nero macinato
olio evo


uova alla marocchina
Preparazione
Tritate finemente l'aglio e affettate la cipolla. Lavate e tagliate a metà i pomodorini.
uova alla marocchina
In una padella capiente riscaldate dell'olio evo e lasciate imbiondire la cipolla con l'aglio aspettate che prendano colore, unite ora le spezie: peperoncino, paprika e e cumino mescolateli alla cipolla e aggiungete i pomodorini, salate quanto basta. Cuocete il tutto per 5 minuti a fuoco dolce con il coperchio.
uova alla marocchina
Quando i pomodorini saranno teneri e cotti unite le uova, salate nuovamente e cospargete di pepe nero appena macinato e coriandolo fresco tritato. Lasciate cuocere le uova secondo il vostro gusto. Servitele calde con fette di pane.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  ricette etniche   uova  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami