Home » Ricette » Altri secondi » Rösti con il cavolfiore, gusto e sempicità

Rösti con il cavolfiore, gusto e sempicità

Una di quelle ricette che risolve una cena o un pranzo e permette di riciclare anche gli avanzi

Rösti con il cavolfiore, gusto e sempicità

Questa è una di quelle ricette “riciclone” che risolvono facilmente una serata in cui non si sa proprio cosa cucinare. Lo chiamiamo rösti, perché è molto simile ad uno dei piatti tradizionali svizzeri, il rösti con patate, ma è una rivisitazione che può essere fatta sia con il cavolfiore sia con i broccoli che ben si prestano per questa ricetta. A me capita spesso di bollire queste verdure e mangiarle poi in insalata condite semplicemente con olio e sale. Solo che a volte avanzano e non si ha più voglia di mangiarle, ma con questo rosti si possono di nuovo renedere appetitose.

Ingredienti per 2 o 3 persone
300gr di cavolfiore bollito
2 uova
80gr di formaggio svizzero
sale qb
olio evo per cuocere

Preparazione
Se non avete del cavolfiore avanzato già bollito, fatelo bollire per 25 minuti e poi attendete che si raffreddi. Prendete una ciotola e tagliate il cavolfiore a pezzetti.

Aggiungete le uova intere

Mescolate il tutto e aggiungete un pizzico di sale

Prendete il formaggio svizzero, tagliatelo a pezzetti e aggiungetelo all'impasto del vostro rösti.

In una pentola antiaderente mettete abbondante olio, quando sarà caldo aggiungete questo mix in modo che si copra per bene tutto il fondo, aiutatevi pure con una forchetta o altro utensile.

Coprite con un coperchio e fate cuocere lentamente il rösti, quando la parte visibile si è rassodata potete procedere a rigirare questa specie di frittata. Aiutatevi con una grossa paletta di legno, prestate attenzione a staccarlo bene dal fondo per non romperlo.

Cuocete ora anche dall'altro lato controllando che non si bruci.

Prima di servirlo ponete il rosti su della carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Poi trasferitelo sul piatto di portata e servitelo. Ottimo anche tiepido e può essere tagliato a cubetti per avere del pratico finger food per un aperitivo.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  cavolfiore  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami