Home » Ricette » Altri primi » Tagliatelle con asparagi, un piatto che sa di primavera

Tagliatelle con asparagi, un piatto che sa di primavera

Un piatto di tagliatelle fresche che profuma di primavera sulle vostre tavole, da preparare in pochi minuti per assaporare i meravigliosi doni che la terra ci da e far felice tutta la famiglia

Tagliatelle con asparagi, un piatto che sa di primavera

Le tagliatelle con asparagi sono un delizioso piatto di pasta fresca tipico del periodo primaverile con i profumatissimi asparagi, da aprile si trovano facilmente in commercio in tutti i fruttivendoli e supermercati.

Gli asparagi sono degli ortaggi molto delicati, dal sapore intenso e dal profumo inconfondibile. In Italia esistono tantissimi produzioni di asparagi e in commercio possiamo trovare l'asparago bianco e quello verde, più comune e meno raro.

Gli asparagi possono essere cucinati in tantissimi modi e gustati in tantissime ricette: grigliati, lessi o ripassati al forno con prosciutto e besciamella, possono diventare i protagonisti dei vostri piatti primaverili come in un semplice e delizioso piatto di tagliatelle con asparagi.

LEGGI ANCHE: Ricette con asparagi

Potete preparare la pasta fresca in casa facendovi aiutare dai vostri figli o andarla a comprare già pronta nei pastifici o nei supermercati più forniti, altrimenti potete usare anche le pratiche paste all'uovo secche, anche esse ottime e molto golose per preparare un primo piatto per tutta la famiglia.

Le tagliatelle con asparagi sono molto semplici da preparare e richiedono pochissimi ingredienti, anche i vostri figli gusteranno volentieri questo delizioso piatto di pasta dal profumo di primavera.

Ingredienti per 4 persone

500g asparagi freschi e sottili
400g pasta fresca all'uovo
½ cipolla bionda
1 spicchio d'aglio
½ bicchiere di vino bianco
½ bicchiere di latte o panna
2-3 rametti di timo fresco
1 noce di burro
sale fine
pepe nero macinato
olio

Preparazione
Pulite gli asparagi con un pela patate, tagliate le estremità e controllate che abbiano tutti la stessa lunghezza.
Nel cuoci asparagi (una pentola apposita stretta e alta) se non l'avete potete usare un cuoci spaghetti o una normalissima pentola alta, cuocete gli asparagi in acqua bollente immersi per ¾ della loro lunghezza per circa 20 minuti, i tempi variano in base allo spessore dei gambi.


Con una pinza toglieteli dall'acqua e metteteli a raffreddare su tagliere, tagliate via le punte e tenetele da parte su un piatto.

Tagliate con un coltello affilato i gambi a rondelline di circa 1 cm, eliminando le parti ancora troppo dure da masticare.


In una padella capiente preparate il soffritto di cipolla con burro e olio, aggiungete l'aglio intero e lasciate che tutto diventi leggermente dorato. Aggiungete le rondelline di asparagi, una presa di sale, 1 rametto di timo e lasciate cuocere a fuoco basso per 10 minuti.

Aggiungete le punte sfumate con il vino, allungate con il latte o la panna per ottenere un sugo saporito e morbido. Regolate di sale e pepe se necessario.

Cuocete le tagliatelle all'uovo in abbondante acqua salata, se avete optato per le tagliatelle all'uovo fresche occorrono circa 5 minuti, questo tempo varia dallo spessore della pasta, se avete scelto quelle secche seguite le indicazioni riportate sulla confezione. Scolatela al dente e mantecatela nel sugo preparato, servite le tagliatelle con asparagi in tavola con rametti di timo fresco a decorare la superficie.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  asparagi  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami