Home » Ricette » Altri Antipasti » Tartare di verdure, un contorno "veg" originale

Tartare di verdure, un contorno "veg" originale

Verdure fresche accompagnate da avocado e condite con limone, pepe, sale e zenzero: ecco come realizzare un'originale tartare di verdure

Tartare di verdure, un contorno "veg" originale

Un antipasto fresco, delizioso e originale, perfetto quando il termometro inizia a salire, che si prepara con pochi passaggi ed è in grado di soddisfare anche i palati più esigenti, inclusi quelli di vegetariani e vegani? La tartare di verdure! Si tratta di una ricetta semplice nella realizzazione ma "ricca" in quanto a sapore, ben calibrato tra verdure fresche, avocado e un mix di condimenti (olio, pepe, sale, limone e zenzero in polvere).

Si può inserire nel menù anche all'ultimo momento, per regalare quel qualcosa in più a un pasto che potrebbe risultare, forse, un pochino anonimo.

 

Ingredienti (per 2 persone)

1 avocado

1/2 finocchio

1 carota

1 costa di sedano

1 limone

1 fetta di pane integrale

q.b. sale

q.b. pepe

q.b. zenzero in polvere

q.b. olio extravergine di oliva

 

Preparazione

Sciacquare finocchi (conservare qualche "barbetta"), carote e sedano, mondarli e ridurli in dadolata. Pulire l'avocado e, dalla polpa, ricavare tanti cubettini. Tenerne a parte la metà. Mettere la verdura e l'avocado in una ciotola, condire con olio, sale e pepe e il succo di un limone. Aggiungere lo zenzero in polvere e le barbette, sminuzzate, del finocchio. Mischiare bene aiutandosi con un cucchiaio, per far sì che gli ingredienti si amalgamino alla perfezione con il condimento. Mettere momentaneamente in frigo e proseguire con la preparazione della tartare di verdure.

 

Frullare con un minipimer, la metà di avocado precedentemente tenuta da parte. Bisogna ottenere una crema omogenea e morbida. Unirla alla dadolata già lavorata e mischiare bene. Prendere la fetta di pane e tagliarla prima a striscioline e poi a cubetti, unirli quindi alla preparazione. La tartare di verdure è praticamente finita. Va solo impiattata poco prima di essere servita. Nel frattempo può essere conservata in frigo.

 

Per impiattare, servirsi di un coppapasta di forma quadrata o rotonda, alto almeno due-tre dita. Adagiarlo sul piatto di portata, quindi con un cucchiaio prevelare tanta tartare quanta ne occorre per riempire il coppapasta fino al bordo superiore. Estrarlo con delicatezza per non scomporre la forma e portare in tavola.

 

L'idea in più

Questa tartare di verdure è un piatto genuino e all'insegna del benessere. Un'ulteriore sferzata in quanto a salute, si può dare aggiungendo un mix di semi al momento in cui si mischiano tutti gli ingredienti. Quali? Semi di lino e sesamo, ad esempio, ricchi di proprietà importanti per la nostra salute.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  avocado   carote   finocchi   sedano  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami