Home » Ricette » Alimenti » Riso

Riso

Alimento sano e leggero, adatto a qualsiasi regime alimentare e ormai parte della tradizione culinaria italiana.

Riso

Il riso è uno degli alimenti più amati in Oriente, basti pensare che entrando in un ristorante cinese lo si può assaporare in mille ricette diverse. Anche da noi in Italia questo alimento si fa rispettare con ricette semplici e saporite, soprattutto concentrate nel nord del nostro stivale, proprio là dove maggiormente si coltiva.

Storia del riso
Il riso è uno dei cereali più antichi, si stima addirittura una sua primordiale coltivazione 12.000 anni fa ai piedi dell’ Himalaya. Molte specie di riso erano all’epoca coltivate anche nel Golfo del Sion, vicino al fiume Mecon, e più in generale nell’Asia Orientale.
Nel tempo furono diversi i cambiamenti di questo cereale, sia nella forma sia fisiologici, a seguito dei cambiamenti delle coltivazioni, dell’adattamento a nuove forme climatiche ecc.
Il riso è conosciuto dai Greci e dei Romani grazie ad Alessandro Magno, mentre nel sud dell’Italia grazie agli Arabi, date che giunse prima in Marocco, poi dallo stretto di Gibilterra arrivò nella Penisola Iberica e da qui si diffuse nel bacino del Mediterraneo.
In Italia si stabilì finalmente come vera coltura agraria a partire dal XVI secolo, quando gli Sforza favorirono la sua coltivazione, sia nel milanese sia nel pavese.
La prima risaia moderna, cioè come la conosciamo oggi, nella pianura padana risale al 1468 (Colto de' Colti).
Nel 1475 il duca Gian Galeazzo Sforza dona al duca di Ferrara un sacco di riso, che viene da lui stesso definito in una lettera “ alimento estremamente interessante e meritevole di essere coltivato”.
Poi nel 1925 vi fu la realizzazione, per la prima volta in Italia, dell’incrocio fra due varietà di riso presso la Stazione Sperimentale di Risicoltura di Vercelli, da qui nacque la varietà Vialone Nano (dall'unione delle varietà Vialone e Nano): un evento di grande portata storica a riguardo.


Economia del riso

Nel 2010 la vendita di riso italiano ai cosiddetti paesi terzi extra Ue ha superato le 100mila tonnellate ipotizzate dal bilancio preventivo (127mila tonnellate) ed è stato esportato in Libano, Siria, Giordania e Israele.
Questo è un settore che vede l'Italia leader in Europa, poiché il riso italiano è di qualità e sempre più apprezzato.


Varietà di riso
Il riso è una graminacea del genere Oryza che appartiene alla famiglia delle Oryzeae; è una pianta di ciclo annuale, si semina in primavera e si raccoglie fra settembre e ottobre, in base alle varietà.
Nel mondo esistono più di 140.000 differenti varietà di riso. In Italia ne vengono coltivate ben 126 varietà. Eccone alcune:
- Riso Comune, dai chicchi piccoli e tondi, richiede una cottura di 12/13 minuti e può essere denominato:

  • Originario
  • Balilla
  • Balilla grana grossa
  • Cripto
  • Rubino

- Riso Semifino, dai chicchi tondi di media lunghezza o semi lunghi, richiede una cottura di 13/15 minuti e può essere denominato:

  • Rosa Marchetti
  • Lido
  • Titanio
  • Monticelli
  • Italico
  • Maratelli
  • Vialone nano

- Riso Fino, dai chicchi affusolati e semi affusolati, richiede una cottura di 14/16 minuti e può essere denominato:

  • Ribe
  • Europa
  • R.B.
  • Ringo
  • Romanico
  • P. Marchetti
  • Radon
  • S. Andrea
  • Vialone nero

- Riso Superfino, dai chicchi grossi lunghi e molto lunghi, richiede una cottura di 16/18 minuti e può essere denominato:

  • Arborio
  • Redi
  • Volano
  • Roma
  • Razza 77
  • Baldo
  • Carnaroli
  • Silla
  • Gritna
  • Italpatna


Caratteristiche nutrizionali
Si tratta di un prodotto ricco di proprietà nutritive e al contempo dietetiche, è particolarmente digeribile, ha un elevato contenuto di amido (circa 75%) ed un basso contenuto in proteine e in grassi. Dal punto di vista calorico apporta 330 kcal per etto di prodotto a crudo.
Il riso è un alimento senza glutine, ecco perché è adatto per i soggetti celiaci e nelle allergie alimentari; è un'importante fonte di vitamine del gruppo B, come tiamina, riboflavina, niacina, piridossina e acido folico, e in esso si trovano anche fosforo, potassio, magnesio, sodio e calcio. Per quanto riguarda gli oligoelementi riscontriamo rame, selenio, zinco e ferro.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  riso   ricette  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami