Home » Ricette » Alimenti » Proprietà e benefici del peperoncino di Cayenna

Proprietà e benefici del peperoncino di Cayenna

Il peperoncino di Cayenna, conosciuto anche con il nome di Pepe di Cayenna, è facilmente reperibile: si può acquistare nei supermercati e nei negozi "bio"

Proprietà e benefici del peperoncino di Cayenna

È una spezia amata sia nel campo della medicina alternativa sia in quello alimentare. Il peperoncino di Cayenna è per molti popoli, un elemento decisivo nella dieta. Non solo per il sapore piccante che conferisce ai cibi, ma soprattutto per le sue ben note proprietà curative.

Il pepe di Cayenna è ricco di nutrienti come ad esempio il potassio, il calcio, il beta-carotene, la capsaicina e le vitamine A, C ed E. Viene chiamato "pepe" impropriamente, perché nonostante sia ridotto a una polvere rossa, rimane sempre peperoncino tritato.

A livello gastronomico non risulta essere tra i più piccanti e non è particolarmente eccessivo, per questo motivo può andar bene per chi non ama i sapori troppo forti ma vuole comunque beneficiare delle proprietà di questa spezia.

 

Benefici 

Il peperoncino di Cayenna ha molte proprietà benefiche. È considerato dagli esperti un vero toccasana per il sistema cardiocircolatorio. Fa bene al cuore e riduce il rischio di attacchi cardiaci. Oltre a migliorare la circolazione, aiuta il corpo a espellere le tossine che danneggiano le arterie. Indirettamente quindi, migliora anche la salute dei tessuti, i quali diventano molto più elastici. È un ottimo alimento per prevenire l'invecchiamento.

La capsaicina presente all'interno del peperoncino in notevoli quantità offre un effetto antinfiammatorio. Allevia i dolori dell'artrite e di molte altre infiammazioni, compresa quella dell'apparato respiratorio.

 

Secondo alcune scoperte recenti il peperoncino di Cayenna è utile per mantenere bassi i livelli del colesterolo cattivo e contrasta le cellule tumorali, specialmente quelle della prostata.

È amico della dieta, aiuta a bruciare i grassi, rende più veloce il metabolismo e dona sazietà rientrando infatti tra le spezie che aiutano a dimagrire. Migliora anche la digestione. Dovrebbero limitare o evitare l'utilizzo del peperoncino di Cayenna, però, coloro che ad esempio soffrono di disturbi gastrici.

 

 

Come si usa

Il peperoncino di Cayenna viene largamente utilizzato nella medicina alternativa. È coltivato in varie zone del mondo grazie alla sua alta adattabilità a varie tipologie di terreno. Predilige i climi umidi e caldi e richiede fino a 100 giorni per maturare.

 

A livello culinario è perfetto ad esempio per creare tantissime salse. È infatti piuttosto diffuso negli Stati Uniti. L'accostamento ideale è con i vari tipi di pasti, specialmente quelli a base di carne. È perfetto poi per insaporire legumi e vegetali. Sconsigliato invece sul pesce, per il quale sono necessarie spezie più delicate.

 

Coltivazione

Qui in Italia viene coltivato come pianta annuale e si può trovare un po' ovunque. Nonostante ami i climi tropicali, proteggendolo dal freddo resisterà anche durante l'inverno e sarà pronto per il raccolto successivo. Necessita di circa 100 giorni per maturare, tuttavia il peperoncino di Cayenna matura anche dopo la raccolta. È necessario piantarlo in un terriccio ricco e molto umido. Ogni pianta deve essere piantata ad almeno un metro di distanza l'una dall'altra, sempre facendo uso di un tutore. Lo stesso vale per la coltivazione in vaso.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami