Home » Ricette » Alimenti » Mirtillo

Mirtillo

Bacche tonde e colorate per questa pianta che dà frutti preziosi per la salute e ottimi da mangiare.

Mirtillo

Il mirtillo fa parte dei cosiddetti frutti rossi, favolosi alleati per il benessere del nostro corpo, di cui fanno parte anche ribes, uva spina, fragole, fragoline, more, lamponi, mirtilli e ciliegie.

La pianta del mirtillo è una pianta da frutto spontanea, della famiglia delle Ericacee, genere Vaccinum, che può raggiungere fino ai 50 cm (alcune specie vanno anche oltre), e che cresce bene su terreni acidi e ricchi, in zone fresche, soprattutto di montagna fino ai 2300 metri. Ci sono moltissime varietà di questa pianta, ma le più diffuse sono quelle che anche noi in Italia conosciamo, ovvero il mirtillo nero, il mirtillo rosso, il mirtillo blu e il mirtillo gigante americano.
I frutti sono belle e rotonde bacche colorate, che vengono consumate come frutta e utilizzate in molte preparazioni culinarie. Si possono raccogliere nei mesi caldi, da giugno ad agosto circa.
I fiori, che sbocciano in primavera, hanno la forma tipica delle Ericacee, con petali uniti tra loro di colore bianco, rosa e verde.


Proprietà del mirtillo

Le bacche del mirtillo sono ricche di vitamina A e vitamina C, così come di mirtillina, fosforo, calcio, manganese e acido malico; hanno inoltre un elevato quantitativo di antiossidanti, sono quindi preziosi per la protezione dei capillari sanguigni e per prevenire disturbi cardiovascolari, ma aiutano anche a rallentare il processo di invecchiamento cutaneo e proteggono dai tumori, grazie all'acido idroccinamico.
Recenti studi attribuiscono ai mirtilli anche proprietà positive nella prevenzione dell'Alzheimer e altre malattie degenerative dell'invecchiamento delle cellule.
Il mirtillo contiene acido citrico, protettore delle cellule, acido gamma-linoleico, che aiuta a prevenire la nefropatia diabetica, e acido folico e antiociani, che rafforzano i capillari e i tessuti connettivi dei vani sangugni.
Per quanto riguarda l'apparato urinario, è utile come antisettico e il mirtillo rosso è consigliato per combattere la cistite, ma anche le micosi e i virus; sempre il mirtillo rosso abbasserebbe i livelli di calcio nelle urine, utilissimo quindi per chi soffre di calcoli renali di questa natura. Le sue proprietà astringenti lo rendono utile anche come antidiarroico.
Il mirtillo viene usato come rimedio naturale in caso di malattie dermatologiche e oculistiche, tutte le sostanze che contiene favoriscono la rigenerazione delle cellule della retina, migliorando così la vista anche in condizioni di scarsità di luce.
I mirtilli hanno proprietà rinfrescanti, astringenti, diuretiche e toniche a livello generale


Il mirtillo in erboristeria
In campo erboristico i mirtilli si possono trovare sottoforma di capsule, infusi, estratti o prodotti cosmetici.
La tisana di mirtillo, fatta sia con i frutti che con le foglie, aiuta a combattere eczemi, eruzioni cutanee e forfora, ma anche dissenteria, emorroidi o disturbi all'apparato urinario.
Le bacche di mirtillo vengono utilizzate per creare maschere o creme contro l'inestetismo della couperose.
Non risultano interazioni con farmaci, ne controindicazioni di assunzione.

Di Ilaria © Riproduzione Riservata
TAG  frutti rossi  
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da tmonia
     

    molto interessante questo articolo sui mirtilli, io vivo in usa e mangio i grandi,li metto nello yougurt, cheerios, insalate, o a merenda, hanno troppe proprieta' salutari. vi ringrazio tanto
    sto imparando tante cose nuove grazie a voi

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami