Home » Feste » Pasqua » Poesie di Pasqua - Parte 2 di 5

Poesie di Pasqua

Parte 2 di "Poesie di Pasqua"

Questa seconda poesia di Pasqua è una breve composizione del poeta nostrano Giovanni Pascoli, bella nella sua semplicità, speranzosa nella sua richiesta di pace.

L'ulivo è da sempre simbolo di pace ed assume un'importanza fondamentale nel periodo pasquale, tanto da essere celebrato la domenica che precede questa importante festività cristiana, nella Domenica delle Palme. Ramoscelli di ulivo benedetti vengono distribuiti ai fedeli al termine della celebrazione eucaristica, per ricordare di accogliere Gesù nelle nostre case, proprio come la popolazione di Gerusalemme lo ha accolto, festante e sventolante rametti di questa pianta, al suo ingresso nella città israeliana.


L'ulivo benedetto


Oh, i bei rami d'ulivo! Chi ne vuole?
Sono benedetti, li ha baciati il sole.
In queste foglioline tenerelle
vi sono scritte tante cose belle.
Sull'uscio, alla finestra, accanto al letto
metteteci l'ulivo benedetto!
Come la luce e le stelle serene:
Un po' di pace ci fa tanto bene.

- Giovanni Pascoli -

© Riproduzione Riservata

PAGINA 2 DI 5
TAG  pasqua  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami