Home » Oroscopo » Oroscopo 2019 - Parte 1 di 4

Oroscopo 2019: le previsioni dell'anno segno per segno

Previsione fornita da Maria Santucci

Un anno in apparenza tranquillo perché i pianeti più importanti si troveranno nel loro domicilio e gli aspetti saranno in maggioranza buoni. In primo piano vedremo i segni di terra ai quali si uniscono in misura inferiore il fuoco e l'acqua.

 

Nel 2019 i movimenti delle stelle nel cielo non sono molto diversi da quelli già in atto nel 2018 durante il quale Giove dallo Scorpione si è trasferito in Sagittario mentre Urano, tornato a fine anno retrogrado in Ariete, nel 2019 entrerà in forma stabile, dal 6 marzo, in Toro.

 

Tra i grandi big planetari vedremo che Saturno, finito il lungo periodo di retrogradazioni che lo hanno mantenuto entro i primi 10 gradi del Capricorno, tornerà a camminare diretto e potrà avanzare fin verso i 20 gradi del segno, interessando così i nati in seconda decade. Plutone rimarrà in Capricorno e Giove in Sagittario. Urano a marzo farà il suo ingresso definitivo in Toro. Infine Nettuno si fermerà ancora in transito nel segno dei Pesci.

 

Come possiamo notare buona parte dei pianeti si troveranno nel loro segno di appartenenza, iniziando da Giove che del Sagittario ha la reggenza. Segue poi Saturno, signore del Capricorno e Nettuno, dio del mare e dei Pesci.

 

Inoltre nel corso del 2019 non si formeranno dissonanze tra questi pianeti esclusa la quadratura tra Nettuno e Giove. Un’altra particolarità è che quest’ultimo non sarà in aspetto con nessuno degli altri pianeti salvo gli sporadici incontri con quelli che marciano in modo celere e formano aspetti di pochi giorni.

 

Quest’anno non avremo i consueti anelli di sosta dei pianeti chiamati “svelti”. Infatti nei prossimi mesi ciascuno di loro si tratterrà poco in ogni segno, solo lo stretto necessario. Gli anelli di sosta di solito danno più vigore al pianeta rendendolo in alcune circostanze prezioso alleato oppure offensivo.

L'unico pianeta che farà anelli di sosta sarà Mercurio che nel corso dell'anno si fermerà più a lungo del consueto nei segni d'acqua.

 

L'elemento terra avrà una prevalenza in questi transiti perché oltre Saturno e Plutone in Capricorno, anche Urano si fermerà dal 6 marzo, in modo stabile, nel segno del Toro, mentre Giove sarà nel segno del quale ha la reggenza, il Sagittario, che appartiene all'elemento fuoco. Infine troveremo Nettuno nei Pesci, segno d'acqua. Nettuno sarà in buona assonanza, un sestile, con Saturno e Plutone, ma avverso con Giove con il quale formerà una quadratura.

 

L'elemento aria non avrà pianeti a disposizione ma subirà le dissonanze di questi importanti pianeti perché Giove sarà opposto ai Gemelli, Urano formerà una quadratura con l’Acquario e Saturno e Plutone saranno quadrati alla Bilancia che a sua volta avrà Giove in sestile.

 

Queste posizioni dei pianeti ci dimostrano che il nostro mondo è in evoluzione e loro useranno la loro influenza per indicarci strade nuove da percorrere e per portarci fuori dai disagi che da troppo tempo stiamo vivendo.

© Riproduzione Riservata

CONDIVIDI

GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami