Home » Oroscopo » Astrologia » Segni d'acqua: Cancro, Scorpione, Pesci - Parte 3 di 5

Segni d'acqua: Cancro, Scorpione, Pesci

Parte 3 di "Segni d'acqua: Cancro, Scorpione, Pesci"

IL SEGNO DEL CANCRO
Appartiene all'elemento d'acqua ed è il primo di questa categoria. La sua è un'acqua limpida ma racchiusa. È quella dei fiumi e dei laghi. Ha degli argini che la trattengono e non è libera come quella del mare che è collegata al segno dei Pesci.
È un'acqua che scorre, che ha un certo ricambio, ma segue un suo corso o, come per i laghi, è racchiusa in un lembo di terra. Appunto per questo possiamo dedurre che l'emotività, caratteristica principale di tale elemento, è trattenuta e, quindi, più viscerale.
A conferma di quanto appena espresso, scopriamo che anche il liquido amniotico è compreso tra le acque di sua pertinenza ed esso è contenuto nella placenta che, nel periodo della gestazione, si trova nella stessa parte del corpo che contiene i visceri.
Gli argini appena citati sono attivi anche a livello psicologico nelle persone nate nel Cancro e servono per adattare la sua sensibilità a un mondo esterno che può esser percepito come pericoloso.



Chi è governato da questo segno ha bisogno di sentirsi al sicuro e sorretto da solide strutture esterne, che può identificare nella sua casa, come fa il granchio: il crostaceo al quale è assimilato, il quale, per difendersi, si racchiude nel suo carapace. Altro suo rifugio sono gli affetti, punto focale della sua vita, dai quali riceve il nutrimento del quale ha bisogno per sopravvivere.

L'abbinamento con il liquido amniotico ci conduce a un'altra sfera d'interesse del segno del Cancro: la maternità. Nel corpo umano a questo segno è assegnato il seno, attraverso il quale il bambino riceve il nutrimento da sua madre e la donna sfama suo figlio. È un dare-avere quello che la Vita richiede ai nati in Cancro che devono saper dare amore e benessere così come lo vorrebbero per se stessi.

Il Cancro assolve il suo compito karmico imparando a dare un affetto scevro da richieste emotive, in questo modo supera i suoi attaccamenti, diventa indipendente e può costruire in piena autonomia la sua vita.

Di , © Riproduzione Riservata

PAGINA 3 DI 5
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami