Home » Oroscopo » Astrologia Karmica » Astrologia Karmica: il segno del sagittario - Parte 1 di 2

Astrologia Karmica: il segno del sagittario

Il suo compito è riuscire conciliare la sua parte più istintiva e bonaria con le aspirazioni dell’intelletto e dell’anima.

Astrologia Karmica: il segno del sagittario

Il Sagittario è il terzo segno dello zodiaco abbinato all’elemento fuoco (gli altri segni sono Ariete e Leone). Questo elemento, che nell’Ariete si esprime attraverso la volontà e nel Leone con il coraggio, in Sagittario corrisponde alla crescita spirituale.
Il suo è un fuoco divino la cui fiamma è quella della fede e della conoscenza, come indicato dai suoi pianeti reggenti: Nettuno e Giove.



In ogni Sagittario c’è un bisogno, che viene dal profondo, di guardare in alto e andare oltre elevando le proprie aspirazioni.
Ciascuno utilizza questa spinta interiore nel modo per sé più idoneo e per questo avremo sagittari che cercheranno di elevarsi attraverso lo studio, la carriera, la posizione sociale, mentre altri, pur non rinnegando questi mezzi e usandoli per i propri scopi, vorranno tener conto delle aspirazioni della loro anima e cercheranno di unire la vita sociale a quella interiore, così che nei loro programmi di vita sia inclusa la crescita sul piano spirituale.
Nella classificazione dello zodiaco il Sagittario è posto tra i segni “mobili”: quelli che nascono quando una stagione sta per concludersi. La sua è un’energia dinamica ma, nello stesso tempo, armoniosa, fluida, adattabile.

Astrologia karmica: sagittario

L'IMMAGINE CHE LO RAPPRESENTA
E’ raffigurato, nello zodiaco, come un centauro: un essere mitologico che dalla vita in giù è un cavallo e sopra è un arciere che tende la freccia del suo arco verso l’alto, verso le dimensioni della Conoscenza.
Questa immagine ci ricorda la realtà dell’essere umano che è “divino” perché racchiude in sé la scintilla della Luce Universale ed è composto di “materia animale”: il corpo fisico.
Il cavallo sperimenta, nel quotidiano, le gioie e i tormenti della vita, ne assapora i gusti e le delizie, mentre l’uomo con l’arco, pur vivendo a contatto con la realtà materiale, aspira a innalzare le proprie aspirazioni.
Il cavallo rappresenta la forza virile (maschile), quella forza che dona l’impulso ad agire e battersi per una giusta causa. Essa può essere costruttiva o distruttiva, la differenza può farla solo chi usa tale forza. La disciplina mentale dell’uomo che guida il cavallo, saprà dirigere la carica istintiva (animale) nella direzione voluta dall’intelletto e dalla coscienza, perché è lui che guida il cavallo e ha dominato l’animale e quindi può indirizzare il sé inferiore (rappresentato dal cavallo) verso le mete del Sé Superiore. Altrimenti sarà il destriero che guiderà l’arciere….

Interessante, per comprendere il simbolismo del centauro, è notare come la divisione fra l’uomo e il cavallo si formi all’altezza del plesso solare, dove è posto il terzo chakra: quello che governa la forza di volontà. I chakra sono punti del nostro sistema energetico che governano vari aspetti della psiche e del soma. Dal terzo chakra l’energia personale, che proviene dal basso, dalla sfera legata agli istinti primari, si fa più sottile e inizia a ispirare sentimenti più elevati. Questa immagine ci fornisce la strada del Sagittario, che è quella di saper utilizzare la materia per la sua ascesa sociale e spirituale.
La freccia che sta per scoccare può essere interpretata come impulso di luce che la mente superiore lancia allo scopo d’innalzare il pensiero troppo spesso invischiato nelle diatribe quotidiane. Oppure è la ricerca dell’ispirazione o, infine, è la propria mente che si occupa di portare luce ad altre menti.

Simbolo sagittario

IL SUO MOTTO
Il suo motto è: “io credo e insegno”. Il Sagittario rappresenta la capacità d’insegnare e trasmettere conoscenza. Lui governa l’emisfero destro del cervello: quello del pensiero astratto, intuitivo. Proprio per questo può concedersi quelle astrazioni della mente che consentono un accesso ai mondi invisibili.
La conoscenza che acquisisce il Sagittario, è diversa da quella scolastica e proviene da un lavoro mentale e pratico attorno a un concetto o una materia. Prima d’insegnare lui vuole acquisire competenza riguardo il tema trattato e la sua competenza non è soltanto intellettuale ma anche sostanziale.
La fede è un argomento che permea la vita di quelle persone del Sagittario che desiderano avanzare sulla scala evolutiva. In lui è viva l’esigenza di comprendere le profonde connessioni che uniscono lo spirito terreno al divino e usa i mezzi che la ragione, la filosofia e la spiritualità possono concedergli.
La sua impostazione mentale spazia attraverso argomenti più disparati e non si pone limiti quando si tratta di acquisire conoscenza. Nella sua scala dei valori sono prioritarie l’etica e la giustizia.
Fondamentale nella sua vita è la religione, proprio per questo avverte il bisogno di aderire a un credo. Le sue preferenze possono andare verso le forme di culto più tradizionali o verso ordini di tipo religioso.

Di , © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
TAG  sagittario  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami