Catfulness: impariamo il benessere dai gatti

Redazione Amando  | 24 Nov 2023

I gatti sono tra gli animali domestici più amati e continuano ad essere studiati e amati come non mai. A Milano è anche stato aperto un locale in cui regnano i gatti: si mangia e si beve con splendidi gattoni che fanno le fusa. E da questi felini è anche possibile imparare delle cose, dalla loro indipendenza al loro modo di vivere ed è tutto stato scritto e pubblicato in un volume che racconta molte cose graziose ed interessanti. Catfulness illustra come si può imparare a stare bene prendendo esempio da questi eleganti animali.

Il percorso e il maestro gatto

Un allegro e divertente approccio con il nostro amico felino che ci illustra come imparare il giusto stile di vita per stare bene. Una spiegazione realizzata come fosse un percorso, scadenzato a settimane, di come sia opportuno attuare un lavoro su noi stessi: prendere coscienza della propria situazione, valutare i pro e i contro e poi andare a correggere ove possibile. Tutto seguendo i consigli del Maestro, ovvero l’amato micione.

Le fasi della catfulness

In questo agile volume la sequenza è molto semplice, sette settimane in cui imparare sette cose diverse ed applicarle nel corretto modo. Una prima settimana in cui si deve imparare la calma, il relax, il sapersi allontanare dallo stress e dalle preoccupazioni valutando cosa si ha e non cosa manca. Si passa poi alla settimana successiva in cui ci si dedica all’oggi, al sapere apprezzare la quotidianità, le piccole gioie che possono dare molto anche se all’apparenza possono sembrare poca cosa. La fase tre è una vera e propria caratteristica felina, in cui i gatti sono dei veri maestri: l’indipendenza e il dire di “no”. Il non assecondare necessariamente le esigenze dell’altro se non si ha voglia ed invece a chiedere quando si ha la necessità. Una vera lezione di vita, il rispetto degli altri e dei bisogni e spazi degli altri. Si passa poi all’imparare ad avere cura di se stessi e delle proprie cose, dei propri spazi, l’attenzione all’esteriore come insegnamento all’ordine interiore. La quinta settimana è l’inno all’ozio, al non avere sempre fretta e al regalarsi il tempo per se stessi e per la meditazione. Non è ancora finito, ci si deve occupare del territorio e dei propri spazi. L’ultima fase è imparare a stare da soli, ad apprezzare la vita con se stessi senza essere riconosciuti necessariamente dagli altri.

Conclusioni

È un libro giocoso, allegro ed anche ironico, ma è certamente un invito, utilizzando uno degli animali più amati dagli umani, a riflettere sulla propria situazione, sulla propria vita e sull’approccio ad essa guardando come questo felino si comporta. Certamente la vita del gatto domestico ha tutti i vantaggi di cui spesso abbiamo desiderato avere. Magari questa lettura riesce a dare nuovi stimoli anche a molte persone, alla ricerca sempre di qualcosa o di qualcuno. C’è sempre da imparare, anche dai gatti, così li conosceremo meglio e conosceremo meglio noi stessi.

Redazione Amando
Redazione Amando

La redazione di Amando.it è composta da quattro persone, che si occupano di realizzare guide, contenuti e notizie legati al mondo femminile: dalla moda all'oroscopo, dalla salute alle mamme.



Ultimi Articoli

©  2024 Fytur Srl. P.IVA 16957971001 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur