Amore a distanza, 3 consigli per sfidare la lontananza

Marianna Di Pilla  | 11 Giu 2024

Non sono poche le coppie che vivono la loro storia d’amore a distanza, per motivi geografici o professionali. Come fare per gestire al meglio la situazione?
Quando Cupido scocca la sua freccia, non guarda il bersaglio. Non è interessato a chi si innamorerà e a come andrà finire. La freccia parte e basta. Ecco perché può succedere che ci si ritrovi a vivere rapporti “da lontano”, un’esperienza che può essere meravigliosa nonostante le immaginabili difficoltà.
Anche se social e Whatsapp riescono ad accorciare le distanze, è “vedersi” quello che manca di più. Manca la quotidianità fatta di passeggiate mano nella mano, cenette a lume di candela, andare al cinema o semplicemente a fare la spesa insieme.
Eppure basta sapersi organizzare ottimizzando il tempo che si ha a disposizione. Del resto, soprattutto nei rapporti interpersonali, vale molto di più la qualità rispetto alla quantità.

Parola d’ordine: organizzazione!

Vista laterale di giovane coppia felice che sta per baciarsi
Vista laterale di giovane coppia felice che sta per baciarsi
Ottimizzare e pianificare arrivi e partenze compatibilmente con le proprie esigenze professionali, valutare opzioni low-cost in modo tale da poter ripetere il viaggio più spesso. Per chi vive un amore a distanza l’organizzazione di tempi, costi e situazioni è fondamentale.
È fondamentale che una relazione “da lontano” non venga minata da lunghi periodi di assenza. Avere delle tappe lungo il percorso aiuta ad affrontare il tempo che manca al prossimo incontro.

Approfitta dei last minute

Utilizzare app e portali dedicati a viaggi last minute per informarsi e rimanere aggiornati su orari e proposte di viaggio vantaggiose è un’altra regola che è importante conoscere e seguire. Smartphone e tablet devono diventare compagni di avventura, sempre pronti a suggerire le occasioni da prendere al volo.

La valigia sempre pronta all’uso

Chi sa di dover, prima o poi, mollare tutto per raggiungere il proprio partner, sa anche che sarebbe il massimo avere a portata di mano una valigia già bella e pronta. Perché non organizzarsi in anticipo tenendo sempre a disposizione una sacca contenente già accessori ed effetti personali? Al momento opportuno basterà solamente personalizzarla pensando, ad esempio, all’occasione e alla stagione.

Cambiare meta

Per chi vive un rapporto a distanza anche cambiare meta di incontro può rivelarsi di gran successo per dare sprint alla vita a due. Non serve necessariamente andare nella città del partner: ci si può anche incontrare a metà strada oppure scegliere una destinazione che nessuno dei due ha già visto. L’incontro può rivelarsi l’occasione di visitare insieme un posto mai visto prima.

Allontanarsi senza trattenere il magone nel momento dei saluti è difficile, ma bisogna pensare che ci sarà una prossima volta. E, se lo volete, anche a breve scadenza. Le relazioni a distanza si possono gestire e si può essere felici anche non condividendo lo stesso CAP. A dispetto dei chilometri che separano dalla persona amata, potrebbe essere più semplice del previsto acquisire quelle abitudini tipiche delle coppie serene.

Marianna Di Pilla
Marianna Di Pilla


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur