Home » Feste » Natale » Portacandele con fiori di gesso

Portacandele con fiori di gesso

Originali e semplici da realizzare, i portacandele con fiori di gesso sono l'ideale per decorare la tavola delle feste, oppure da regalare. Un dono fatto in casa che piacerà alle amiche!

Portacandele con fiori di gesso

Cosa regalare alle amiche più care? Ecco degli originali portacandele con fiori di gesso da preparare per impreziosire la tavola natalizia. Bastano poche cose per realizzarli: qualche fiore finto, possibilmente di dimensioni un pochino grandi e del gesso liquido, che se non trovate potete sostituire con della scagliola, poi della vernice spray e delle candele.

 

 

Un portacandele che potete anche decidere di non colorare, lasciandolo semplicemente bianco per un regalo fatto in casa non esclusivamente natalizio. Utilizzando il gesso otterrete un risultato strepitoso e non dovrete far altro che pazientare un po' per l'asciugatura.

Se non trovate il gesso liquido e usate la scagliola di gesso, otterrete comunque un buon risultato ma il colore sarà leggermente tendente al grigio e alcune parti del fiore probabilmente non si copriranno perfettamente, quindi in questo caso è meglio ricorrere alla vernice spray del colore che preferite per i portacandele con i fiori.

Ricordate di preferire fiori dal bocciolo piuttosto grande e dalle tonalità chiare che si coprono più facilmente.

Un'idea regalo simpatica e creativa.

 

LEGGI ANCHE: Decorazioni natalizie fai da te


Occorrente per i portacandele con fiori di gesso

fiori finti (non acquistatene di costosi, non è necessario visto l'uso)

un barattolo di gesso liquido (oppure una busta di scagliola di gesso)

una bomboletta di vernice spary del colore che preferite (oro in questo caso)

 

Per prima cosa togliete dal fiore finto, la parte centrale, solitamente di colore verde, che impedirebbe alla candela di poggiare bene. Se il fiore è molto grande potete ricavare 2 portacandele dallo stesso fiore. Nel centro del bocciolo dovete creare una cavità che permetta di appoggiare perfettamente la candela, che potete mettere a sua volta nei piccoli porta candele di vetro.

 

Se avete a disposizione il gesso liquido già pronto in barattolo, non vi resta fare altro che immergere il fiore, e poi tirarlo fuori e poggiarlo su di un piano protetto con vecchia carta di giornale oppure con un foglio di carta forno e lasciarlo asciugare, sistemando i petali se qualcuno non cadesse perfettamente.

 

Se non avete a disposizione il gesso liquido già pronto e optate per la scagliola di gesso, sicuramente più economica, mettete circa mezzo kg di polvere in un contenitore (tipo una piccola bacinella, possibilmente a sponde alte e stretta) e aggiungete un poca d'acqua alla volta, e mescolate bene con un cucchiaio di plastica. Non si devono formare grumi, quando l'impasto sarà uniforme, immergete i fiori completamente. Tirateli fuori e modellateli, sistemando i petali piegati a vostro piacere e lasciando libero il centro dove appoggerete a lavoro finito la candela.

Fate asciugare bene, quando il fiore inizierà ad indurirsi potete anche poggiare i portacandele sul calorifero così che asciughi perfettamente.

 

Una volta asciutto, se avete usato il gesso liquido potete lasciarlo bianco e appoggiare la candela, meglio se in un piccolo portacandele di vetro. Se avete usato la scagliola come in foto, vedete che la superficie del fiore non è ben coperta. Quindi coloratela con la vernice spray, dorata per un tema più natalizio, bianca se volete fare un regalo homemade per tutto l'anno.

 

Infine appoggiate la candela al centro del fiore di gesso, utilizzando i portacandele in vetro che proteggeranno il vostro piccolo capolavoro.

 

Dei portacandele con fiori di gesso originali e l'ideale da regalare. Piccoli capolavori per arricchire le decorazioni natalizie della nostra casa.

 

Di Cinzia Ceccolin © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami