Home » Feste » Natale » I mercatini di Natale a bordo di un treno storico

I mercatini di Natale a bordo di un treno storico

Perché non scoprire i numerosi mercatini natalizi allestiti in molte città italiane a bordo di un treno? Un'idea affascinante per grandi e piccini

I mercatini di Natale a bordo di un treno storico

Dicembre è alle porte e come ogni anno in occasione delle festività molte piazze italiane e straniere si riempiono di bancarelle e attrazioni tipiche dei mercatini di Natale.
Solitamente le località vengono raggiunte in auto o con i bus organizzati apposta per l'occasione; ma c'è anche un modo un po' insolito e molto affascinante che forse non tutti conoscono: le locomotive di un tempo!
Arrivare ai mercatini di Natale a bordo di un treno storico è un'avventura bellissima durante la quale adulti e bambini possono assaporare l'atmosfera calda e gioiosa dell'Avvento.
Se perciò l'idea vi incuriosisce salite tutti in carrozza!


Oriente Express della Valsesia
Forse non tutti sanno le la prima linea ferroviaria italiana è stata la Novara-Varallo Sesia; questa tratta ancora oggi è percorsa da un convoglio a vapore chiamato Oriente Express della Valsesia.
E chi desidera arrivare ai mercatini di Natale a bordo di un treno storico questa è l'occasione giusta!
La locomotiva partirà il 16 dicembre da Novara e durante il viaggio gli ospiti saranno allietati con la degustazioni di prodotti enogastronomici.
Una volta arrivati a Varallo Sesia è prevista prima la visita guidata della cittadina e del suo mercatino natalizio dopodiché i viaggiatori saranno accompagnati sulla funivia più ripida d'Europa, in direzione Sacro Monte.
Questo luogo, oltre ad essere patrimonio dell'Unesco, è un famoso luogo di culto del Piemonte che in inverno è ancora più magico grazie a luci e decorazioni.

Il trenino del Renon
I mercatini di Natale dell'Alto Adige sono famosi in tutto il mondo, ma se volete visitare quelli meno caotici dovrete andare nelle piccole stazioni di Soprabolzano e Collalbo.
Un modo originale per raggiungerli è a bordo di un treno, il Trenatale, tutti i venerdì, sabato e domenica a partire dal 23 novembre fino al 30 dicembre
Il trenino del Renon venne inaugurato nel 1907 per collegare Bolzano all'altopiano del Renon.
Oggi compie la stessa tratta ed accompagna i numerosi visitatori che desiderano perdersi tra i profumi e i colori delle bancarelle dei piccoli paesi di Soprabolzano e Collalbo.


Ferrovia Vigezzina-Centovalli
Se desiderata visitare il mercatino natalizio di Santa Maria Maggiore, in Val Vigezzo, un modo originale per raggiungerlo è a bordo del treno.
Potrete partire da Locarno o da Domodossola e salire sul convoglio della Vigezzina-Centovalli; i binari scorrono lungo una strada panoramica che rende il viaggio piacevole ed interessante.
Il treno è attivo tutto l'anno mentre le bancarelle verranno allestite nella piazza del paese solo dal 6 al 9 dicembre ed ospiteranno espositori ed artigiani provenienti da tutta Italia.


La transiberiana d'Italia in Abruzzo
Infine se vi trovate in centro Italia non potete perdervi i mercatini di Natale in Abruzzo da raggiungere a bordo di un treno storico.
La transiberiana d'Italia è una ferrovia panoramica che attraversa i paesaggi desolati ma affascinanti dell'Appennino.
In occasione delle festività, dal 30 novembre al 23 dicembre, viene organizzato un convoglio speciale che parte da Sulmona e ferma nei pressi di Campo di Giove-Roccaraso per la visita alle varie bancarelle.
Il 26 dicembre, invece, è previsto il treno del Presepe vivente con partenza da Sulmona e arrivo a Carovilli, il piccolo borgo del Molise che festeggia la natalità con una rappresentazione dal vivo.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami