Home » Feste » Natale » Pacchi regalo ecologici

Pacchi regalo ecologici

Ecco in arrivo il Natale, visto il momento di crisi in cui si sta vivendo, è possibile riuscire a risparmiare qualche soldino e nel frattempo rispettare l’ambiente? Certo che si! Basterà un pizzico di fantasia e del materiale a portata di mano

Pacchi regalo ecologici

Tra i primi materiali adatti per impacchettare i nostri regali, mi viene da pensare alla carta del quotidiano, ampia, resistente e pratica, con circa un euro di spesa faremo un sacco di pacchetti, che potranno essere abbelliti con colorati fiocchi, magari quelli tenuti da parte dall’anno prima o ricavati da strisce di carta colorata che andranno in contrasto con la carta bianca e nera del quotidiano.
Perché buttare i soldi in carte costose e frivole, che poi al momento dello spacchettamento finiscono dritte nei rifiuti, e si spera per lo meno nella raccolta differenziata carta! L’importante, si dice sempre “è il contenuto”, allora teniamo fede a questo detto in modo responsabile  e in linea con i più semplici principi di rispetto ambientale.

Per i bambini potrete optare per i fogli dei giornali dei fumetti, magari salendo in soffitta o scendendo in cantina ne troverete ancora di quando eravate voi piccoli, il regalo acquisterà un sapore ancora più denso di emozioni e personale, poiché metterete davvero una piccola parte della vostra memoria storica e della vostra infanzia, al posto dei fiocchi del rustico spago e per chiudere il pacco, un ciuffo di cioccolatini o caramelle o lecca lecca, vedrete che bella sorpresa farete ai pargoli.

Credits: Foto di @Bob Dmyt | Pixabay

 

Per i fiocchi la carta brillante che di solito costituisce le buste o le uova a Pasqua è perfetta, se ne avete in casa non buttatela, ma ritagliatela a strisce lunghe e confezionate dei brillanti fiocchi colorati.

Impacchettare i regali a tema
La scelta della carta da recupero può essere fatta “a tema”, ad esempio se decidete di regalare una collana, potrete ritagliare della carta dai giornali in cui vi è la pubblicità di gioielli, idem per una boccetta di profumo o ancora la contrario trarre in inganno chi aprirà il regalo, scegliendo un foglio di giornale che non c’entra nulla con il dono, giocando e scherzando sul tema.
Vediamo qualche idea carina:

  • Un libro di ricette è il regalo, perché non lo avvolgete in un bello strofinaccio da cucina e chiudendolo con uno spago, inserite un piccolo set di mestoli di legno? Il tutto sarà utile e spiritoso, apprezzato da chi ai fornelli dedica tempo e pazienza.
  • Avete deciso di regalare un bel viaggio ai vostri genitori o coppia di amici che fa l’anniversario di nozze? Ecco un’altra idea perché non impacchettare i biglietti in una bella cartina geografica, ormai in disuso perché sostituita dai GPS!
  • In cartoleria potrete trovare facilmente della carta velina, oppure usare quella contenuta all’interno delle scatole delle camice, utilissima per impacchettare piccoli doni, da completare con fili di lana colorati per chiudere il pacchetto.
  • Le mollette da bucato, le potrete dipingere a piacere, usate magari i colori a disposizione nella camera dei vostri figli, anzi fatevi aiutare da loro, e poi magari se siete creative con la pasta di sale, potrete creare piccole formine da attaccare con la colla sopra la molletta. Questi semplici e pratici oggetti li potrete usare come segnaposti a tavola inserendo un cartoncino colorato con il nome della persona/ospite, oppure da attaccare ai pacchetti regalo, sempre per inserire il bigliettino o il nome direttamente della persona cui il dono è dedicato e disporli poi allegramente sotto l’albero di Natale.
  • Il vostro nipotino ha iniziato a strimpellare? Regalategli un piccolo strumento musicale, uno xilofono, un flauto e incartatelo in un vostro vecchio spartito. L’effetto sarà carino e a tema.
  • Se siete brave con la macchina per cucire e possedete in casa dei tessuti inutilizzati, vecchi foulard ec, potrete trasformarli in sporte per la spesa, con due macchinate, renderete un vecchio tessuto, un nuovo oggetto utile, giacché a breve spariranno le borse di plastica, sarà bene organizzarsi per tempo, e un modo simpatico potrebbe essere quello di creare delle pratiche borsine in tessuto e regalarle alle più care amiche. La stessa stoffa, se tagliata in modo adeguato può diventare un involucro originale per racchiudere pacchi e doni, si può confezionare a mo di tovaglietta o di centrotavola, in questo modo oltre che contenere il vostro delizioso dono, si potrà utilizzare anche dopo Natale!


Usare le scatole di cartone
Per ciò che concerne i contenitori e le scatole, invece della carta da pacchi, come quelle sopra descritte potrete utilizzare per contenere il vostro regalo delle scatole, tipo quelle delle scarpe, oppure qualsiasi scatola di carta recuperata, basterà foderarla con cartoline, foto, immagini ritagliate dal giornale, dalle riviste di viaggi, di musica, di moda; una sorta di semplice découpage che vi farà risparmiare anche in questo caso l’acquisto delle classiche confezioni in vendita nei negozi o al supermercato, perfette anche ad esempio per i bambini, che potranno poi usarle per contenere giochi nella loro stanza.

Credits: Foto di @Photo Mix | Pixabay

 

Creare l'atmosfera natalizia al momento dello spacchettamento
Per creare poi un’atmosfera romantica al momento dello spacchettamento, tenete da parte delle arance, tagliatele a metà svuotatele e mettete al centro una piccola candela, oppure tenete da parte i vasetti di vetro dello yoghurt, dipingeteli con i colori adatti per il vetro, oppure avvolgeteli semplicemente con della carta velina colorata, fissandola con della colla, inserite poi le candeline all’interno e accendete il Natale!

Buon Natale a tutti!

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  regali di natale   natale  
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da ali di fata
     

    consigli preziosi.... brava!
    io uso spesso la carta da pacco, (quella marrone che si usa per le spedizioni)e poi chiudo il pacchetto con nastro dorato, pigne e fette di arance fatte seccare in precedenza.

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami