Home » Feste » Natale » Tu scendi dalle stelle, la canzone della notte di Natale

Tu scendi dalle stelle, la canzone della notte di Natale


Questa canzone di Natale viene spesso recitata durante la Messa di mezzanotte nelle chiese d'Italia. Amata sia dai grandi che dai bambini rimane un ricordo indelebile del 25 dicembre nella memoria di tutti.

Tu scendi dalle stelle o Re del cielo,
e vieni in una grotta al freddo e al gelo,
e vieni in una grotta al freddo e al gelo.
O Bambino mio divino, io ti vedo qui a tremar.
O Dio beato!
Ah! Quanto ti costò l'avermi amato.
Ah! Quanto ti costò l'avermi amato.

A te che sei del mondo il Creatore,
mancano i panni e il fuoco, o mio Signore.
Mancano i panni e il fuoco, o mio Signore.
Caro eletto pargoletto, quanta questa povertà
più mi innamora, giacchè ti fece amor povero ancora.
Giacchè ti fece amor povero ancora.

Tu lasci del tuo Padre il divin seno,
per venire a tremar su questo fieno;
per venire a tremar su questo fieno.
Caro eletto del mio petto, dove amor ti trasportò!
O Gesù mio, perchè tanto patir, per amor mio...



« Astro del Ciel                Bianco Natale »

Torna all'indice delle Canzoni di Natale

© Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami