Home » Feste » Natale » Ghirlande di Natale fai da te

Ghirlande di Natale fai da te

Ghirlande di natale fai da te per rendere accoglienti e natalizie le porte e le finestre di casa

Ghirlande di Natale fai da te

Voglia di rendere accogliente e natalizia la tua casa? Allora realizza da sola una ghirlanda di natale per trasformare la casa e rendere l'atmosfera di casa natalizia già dall'entrata. Segui i nostri tutorial e personalizza la ghirlanda in base ai tuoi gusti: in questo modo otterrai una decorazione di natale originale, economica e abbinata ai colori che hai scelto per il tuo albero di natale.






GHIRLANDA DI NATALE SEMPLICE


Occorrente:
1 corona di polistirolo spillini da patchwork (piccoli) 1 nastro dorato (alto qualche centimetro) 1 nastro scozzese 1 passamaneria rossa 1 cordoncino dorato (sottile) tela aida (facoltativo) filo per ricamo a punto croce (facoltativo)


Realizzazione: Avvolgere attorno alla corona di polistirolo il nastro dorato e fermarlo con degli spillini. Prendere la passamaneria e, aiutandosi con gli spillini, fermare anch'essa sulla corona rivestita col nastro.
Prendere il nastro scozzese e fare un fiocco piuttosto grosso.

Attaccarlo poi alla parte inferiore della ghirlanda, sempre con gli spillini.
Tagliare circa 7 centimetri del cordoncino dorato, fargli un nodo in modo che sia ad anello e attaccarlo sul retro della corona, alla parte superiore. Servirà come anellino per appendere la ghirlanda all'albero o ad un chiodino al muro. La ghirlanda è così pronta, ma se si vuole abbellire ulteriormente si può prendere della tela aida e ricamarci sopra una scritta a tema, come "Buon Natale" o "Auguri".
Una volta ricamata, andrà sistemata e fissata sul retro della ghirlanda, in modo che la scritta sia visibile e centrata nell'oblo della ghirlanda, ma che non si noti dove è attaccata ad essa.


PIGNE DORATE


Occorrente:
pigne; una bomboletta spray di vernice color oro; un nastro rosso abbastanza lungo; colla a caldo.

Realizzazione:
Con lo spray dorato tingere le pigne, avendo cura di ricoprirle completamente. Lasciatele asciugare prima di procedere nel lavoro. Fare un fiocco doppio con il nastro e tagliare le estremità. Fissate con la colla il fiocco sulla pigna. A questo punto fissare sempre con la colla un pezzo di nastro lungo che dovrete fissare nella parte interna della porta e lasciar scendere nella parte esterna; regolate quindi la lunghezza in base all'altezza della porta di ingresso.


GHIRLANDA NATALIZIA ELEGANTE


Occorrente:
una ghirlanda di vite di circa 8 cm; filo metallico; un nastro rosso; foglie di agrifoglio; bacche.

Realizzazione: Avvolgere il nastro intorno alla ghirlanda e fare un fiocco doppio creando un cappio molto lungo da poter appendere. Tagliare le estremità del nastro, assicurandosi che siano entrambe della stessa lunghezza. Fissare le foglie di agrifoglio e le bacche intorno al nastro in modo da nascondere il nodo. Se necessario, infilare le foglie e le bacche con un pezzo di filo metallico per assicurarle alla ghirlanda.


DECORI PER LA FINESTRA


Occorrente: scorze di arancia; stampini per biscotti; nastrini dorati, bacchetta di legno.

Realizzazione: Incidete la scorza dell'arancia con il coltello, poi appiattitela. Premete con decisione degli stampini per biscotti, in modo da ottenere delle sagome. Ripetete l'operazione su tante bucce. Tagliate dei pezzi di nastrino dorato lunghi quanto l'altezza della finestra, poi incollate a due a due le sagome alternandole facendo passare in mezzo il cordino. Legate i fili alle bacchette di legno e appendetela alla finestra.


GHIRLANDA DI NATALE RUSTICA

Occorrente: una pallina di spugna per fioristi di 5 cm; una bomboletta di vernice spray dorata; foglie di agrifoglio, foglie di edera con picciolo; qualche bacca di agrifoglio; pezzi di gipsofila; filo metallico; nastro rosso.

Realizzazione: Ponete nella scatola le bacche, le foglie, la gipsofila e spruzzateli con la vernice dorata. Tagliate un pezzo di nastro per fare un grosso fiocco e un cappio. Inserite quindi un pezzo di filo metallico nel nodo. Proseguite ricoprendo la spugna prima con i nastri, quindi con le bacche e le foglie. Riempite gli spazi vuoti con la gipsofila.

© Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami