Home » Moda » Consigli » Saldi estate 2010

Saldi estate 2010

Mancano pochi giorni ai saldi estivi 2010. Ecco qualche consiglio per spese convenienti, ma ragionate.

Saldi estate 2010

Poche donne resistono ai saldi. Chi è risparmiatrice di natura attende apposta questo periodo per comprare capi o accessori a prezzi convenienti. Chi dello shopping ne fa una sorta di sport, aumenterà le borse con cui torna a casa dopo un giro in centro. Bisogna fare attenzione però, ci sono alcuni basilari consigli che è meglio seguire se non si vuole rimanere deluse, o peggio fregate. Vediamoli insieme.

Come acquistare

  • Se avete intenzione di acquistare qualche capo che vi piace, vi consigliamo fin da ora, se non l'avete già fatto, di tenerlo d'occhio. Controllate il prezzo reale e tornate quindi in seguito a vedere quale sconto è stato applicato. Sappiamo bene che, purtroppo, c'è qualche negoziante "furbo" che fa lo sconto su un prezzo gonfiato.
  • Avete diritto di provare i capi d'abbigliamento per verificarne che la taglia sia giusta e il modello vi stia bene. Pagamento con carta  di creditoDiffidate di chi pretende che acquistiate qualcosa senza la sicurezza che vi vada bene.
  • Conservate sempre lo scontrino, i negozianti sono tenuti a cambiare la merce difettosa sempre. Se però volete cambiare un capo che non è difettoso, ma per altri motivi (un regalo non gradito, una taglia sbagliata, ecc) i negozianti non sono obbligati a farlo; sarà vostro compito quindi informarvi sull'eventuale possibilità di farlo.
  • Gli esercizi commerciali che accettano bancomat o carte di credito sono tenuti a farlo anche nel periodo di saldi.
  • Alzate le antenne se vedete sconti oltre il 50%, sono eccessivi e solitamente vengono applicati a merce di collezioni passate o fondi di magazzino. In tal caso il venditore ha l'obbligo di specificarlo.
  • Esposti a fianco alla merce in saldo ci sono già le nuove collezioni, a prezzo pieno. Fate attenzione ai cartelli che lo specificano, a volte sono un po' troppo nascosti o piccoli e ci si può sbagliare.

Cosa acquistare
Per andare sul sicuro e non lasciarsi prendere dalla "febbre dell'acquisto", che vi farebbe tornare a casa e mettere nell'armadio qualcosa che non metterete mai, tenete presenti alcuni suggerimenti.

  • Indipendentemente dalla moda, se un capo d'abbigliamento o un paio di scarpe sono totalmente lontani dal vostro stile, non lasciatevi tentare dal prezzo basso. Probabilmente vi sentireste a disagio indossandolo, quindi non vale la pena spendere soldi per qualcosa che non usereste volentieri.
  • Il jeans quest'anno è tornato alla ribalta, dai pantaloni, alle camicie ai giubbotti: per un look casual (ma anche chic a Scegliere acquisti saldivolte) il denim è sempre l'ideale. Non sempre ci sono sconti su questi capi, ma se li trovate approfittatene, li metterete tutto l'anno.
  • E' estate, quindi via libera ai colori estivi come il classico bianco, che fa risaltare l'abbronzatura, ma anche a tinte più vivaci, come l'azzurro acceso, l'arancione, il fuxia. Se non siete abituate a portare colori così decisi potreste averne voglia con la tintarella ma, in caso contrario, optate per qualche accessorio, che accende comunque il look, rendendolo fresco.
  • Via libera a sciarpe e pashmine, possono servire ai primi freddi autunnali, ma anche come comodi scialli nelle serate estive più fresche.
  • Comprate il necessario, inutile avere svariati sandali o pantaloni di modelli che molto probabilmente l'anno prossimo non saranno più di moda. Scegliete maggiormente il basic, e meno particolari moda, selezionando quelli che vi attirano di più.
  • Costumi, borse da mare, infradito, parei o copricostume sono solitamente gli acquisti migliori, che userete in vacanza questa stagione e anche l'estate prossima.

Calendario saldi estate 2010:

Abruzzo

dal 10 luglio al 7 settembre 2010

Basilicata

dal 2 luglio al 2 settembre 2010

Calabria

dal 3 luglio al 31 agosto 2010

Campania

dal 2 luglio  al 29 settembre 2010

Emilia Romagna

dal 3 luglio al 1 settembre 2010

Friuli Venezia Giulia

dal 3 luglio al  30 settembre 2010

Lazio

dal 3 luglio 2010

Liguria

dal 9 luglio al 15 agosto 2010

Lombardia

dal 3 luglio 2010

Marche

dal 3 luglio al 30 settembre 2010

Molise

dal 3 luglio 2010

Piemonte

dal 3 luglio al 15 settembre 2010

Puglia

dal 3 luglio al 15 settembre 2010

Sardegna

dal 8 luglio 2010

Sicilia

dal 3 luglio 2010

Toscana

dal 7 luglio 2010

Trentino Alto Adige

dal 15 luglio 2010

Umbria

dal 3 luglio 2010

Valle d’Aosta

dal 10 luglio 2010

Veneto

dal 17 luglio al 21 agosto 2010

Per avere qualche informazione più dettagliata sui saldi e, se necessario, un aiuto da chi si occupa di tutelare il cittadino, potete consultare il sito della Federconsumatori o del Movimento Difesa del Cittadino.

Di Ilaria © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da asia15
     

    Bravissima Ilaria, saggi suggerimenti!
    Io difficilmente riesco ad acquistare capi in saldo: primo perchè si trovano capi di anni trascorsi, secondo perchè una bella felpa di € 75 che mi sarebbe interessata è sparita dalla circolazione....tanto per dirne una!
    (l'avrei acquistata anche con lo sconto del 10%)
    Meditate gente...meditate!

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami