H&M, cappotto corto

  ↳ In: Come scegliere il cappotto in base al fisico: consigli per non sbagliare

Dal fisico a pera a quello a mela passando per altri tipi di body shape e tenendo conto anche dell’altezza: scopriamo come scegliere il cappotto giusto
H&M, cappotto corto

Il cappotto corto è consigliato a chi è petite 


Foto: @hm.com
  • Come scegliere il cappotto in base al fisico: consigli per non sbagliare
  • Max Mara, cappotto a uovo
  • H&M, cappotto lunghissimo
  • H&M, cappotto a trapezio
  • Motivi, cappotto scivolato a quadri
  • H&M, cappotto corto
  • H&M, cappotto vestaglia
PAGINA 6 DI 7
PLAY

Oltre che del miglior grado di calore, sapere come scegliere il cappotto giusto in base al fisico è fondamentale per mostrare una bella silhouette e, indubbiamente, sentirsi a proprio agio in ogni situazione. Quindi, al di là delle tendenze moda attuali, bisogna tenere sicuramente conto sia del proprio fisico che della forma (del colore, della lunghezza e di tanti altri dettagli) del cappotto. Riuscire a individuare lo stile più adatto, ci consentirà di evitare di indossare giacche che potrebbero mettere in mostra o enfatizzare anche dei minuscoli difetti.

 

Per riuscire a scegliere quello giusto, bisogna tenere conto della propria body shape. Vediamo insieme, allora, come scegliere il cappotto perfetto in base al corpo.

 

Il cappotto giusto per il fisico a triangolo

La donna triangolo, o a pera, presenta fianchi e lati B più pronunciati rispetto alle spalle e in genere la parte alta del corpo. Meglio, quindi, assecondare la silhouette e preferire un cappotto svasato, detto anche a trapezio o a-line. Consigliatissimi anche i cappotti con revers e colli oversize, che riequilibrano otticamente le curve.

 

La forma del cappotto adatto al fisico a mela

Il fisico a mela prevede braccia e seno, ma anche addome, più imponenti rispetto a fianchi, sedere e cosce. Preferite, in tal caso, i cappotti scivolati rigorosamente monopetto ed evitate particolari decorazioni sulla parte alta, perché la evidenzierebbero maggiormente.

 

Il cappotto ideale per chi ha il fisico a rettangolo

Quando il punto vita non è particolarmente pronunciato e la linea non è particolarmente sinuosa, si parla di fisico a rettangolo. Ecco allora che serve un cappotto in grado di addolcire le forme e il migliore è sicuramente l’egg coat, ovvero il cappotto a uovo. Anche in questo caso meglio evitare i modelli doppiopetto, per non rendere il tutto troppo fasciato e dritto.

 

Il cappotto per le donne curvy

Le donne a clessidra solitamente hanno seno e fianchi abbastanza pronunciati ma un punto vita più sottile. In ogni caso, alle curvy sta d’incanto il cappotto a vestaglia, ovvero i modelli con cintura o dalla linea sciancrata. Alla stessa categoria appartengono anche i trench.

 

I cappotti giusti in base all’altezza

Si sceglie il cappotto anche in base all’altezza, non solamente al fisico. Ci sono, infatti, donne minute, non particolarmente alte, a cui il cappotto lungo non dona particolarmente. In questo caso, meglio optare per una giacca cappotto che si ferma ai fianchi.

 

Se, di contro, siete particolarmente alte, concedetevi anche un cappotto lunghissimo, che sfiora le caviglie, perché vi slancerà e, soprattutto, vi starà benissimo.

 

Seguendo queste indicazioni, quindi riconoscendo il proprio tipo di body shape, siete riuscite a trovare il vostro cappotto perfetto?

CONDIVIDI
Di , © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami