Home » Moda » Consigli » Come pulire gli accessori in suede. Fai da te e consigli

Come pulire gli accessori in suede. Fai da te e consigli

Per avere scarpe e borse in suede o scamosciate sempre perfette e pulite, ecco qualche suggerimento

Come pulire gli accessori in suede. Fai da te e consigli

Il suede (o camoscio), è una lavorazione della pelle particolarmente pregiata che ci regala vari prodotti molto belli da indossare e da sfoggiare. Ha però la particolarità di segnarsi o macchiarsi più facilmente di altri materiali e la sua pulizia ha certamente esigenze diverse che non la normale manutenzione di altri tipi di accessori come per esempio le scarpe. Non è però impossibile e le regole da seguire per avere perfetti gli accessori in suede sono ripagate dal piacere di possederli ed indossarli. Per giacche o parti di capi di abbigliamento in questo materiale, ci si può rivolgere alla tintoria di fiducia per un lavaggio a secco, ma per scarpe e borse? Ecco come comportarsi per avere il massimo della resa.


Credits: Foto di @Activedia | PixabayPrevenire le macchie
In commercio si possono trovare degli spray da utilizzare per difendere i vostri capi più preziosi, o quelli che possono sporcarsi più facilmente come scarpe e borse. Questi prodotti creano una specie di film protettivo che riduce al minimo l'assorbimento di liquidi. Seguendo le istruzioni, si deve agire spruzzando uniformemente sull'accessorio in suede da trattare. Sia che abbiate fatto questa procedura sia che non ci abbiate pensato, può sempre succedere un piccolo incidente e ci si ritrova con segni o macchie su borse o scarper scamosciate... e allora?


Credits: Foto di @Couleurs | PixabayCosa serve per pulire gli accessori in suede
Esistono in commercio anche nella grande distribuzione detergenti, spazzoline e delle gomme apposite, spesso in un kit completo, ma è possibile avere ottimi risutati anche con il fai da te. Per la spazzola potete usare un vecchio spazzolino da denti o altre vecchie spazzole, una morbida ed un'altra dalle setole più rigide e corpose. Servono poi un pennello, una pezza in cotone o microfibra, una gomma di quelle scolastiche (ma non colorata, deve essere bianca) e anche delle lime per unghie. Potrebbe anche servirvi dell'aceto bianco di vino, questo è utile sopratutto per le macchie di acqua più resistenti.


Credits: Foto di @freestocks-photos | PixabayMacchie diverse, interventi diversi

Macchie di unto o cibo
Se vi è caduta sulla scarpa o sulla borsa una goccia di qualche cibo unto o frutta o similari, va pulita il prima possibile.
Tamponatela premendo forte con un panno di cotone o, se è ancora molto umida mettete del borotalco o anche dell'amido di riso o di mais per assorbire l'unto. Quando è asciutta per bene, passate prima la spazzola morbida e poi quella più rigida ma sempre nello stesso senso, mai all'opposto. Se dopo avere tolto tutti i residui la macchia è rimasta, passate la gomma come se la voleste cancellare e poi ripassate la spazzola morbida.
Se anche in questo caso è rimasta una traccia, usate delicatamente la lima per unghie per raschiare più a fondo, ma non premete eccessivamente, fatelo con delicatezza. Ripassate poi con la spazzola morbida su tutta la scarpa o borsa per rendere uniforme la lavorazione.


Macchie di acqua o fango
Si sconsiglia di usare le scarpe in suede con il brutto tempo ma può accadere che arrivi una pioggia improvvisa e che si macchino le scarpe o la borsa, magari c'è anche del fango. Dovete innanzitutto far asciugare l'accessorio macchiato lontano da fonti di calore. Per le scarpe riempitele per bene con carta da giornale che aiuta ulteriormente a mantenere la forma.
Passatele poi con il panno in cotone per togliere polvere e i residui di terra o fango, usate poi la spazzola più morbida, sempre nello stesso senso e infine la spazzola più rigida.

In caso siano rimaste delle macchie, l'acqua va combattuta con... l'acqua. Inumidite un pennello e passatelo su tutta la scarpa e attendete che si asciughi. Se anche in questo caso sono rimasti degli aloni, sempre con la stessa tecnica del pennello con l'acqua, usate l'aceto bianco di vino. Fate asciugare per bene ed il gioco è fatto.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami