Home » Moda » Consigli » Sandali alla schiava: come abbinarli senza commettere errori

Sandali alla schiava: come abbinarli senza commettere errori

Ci sono tanti splendidi sandali alla schiava all’interno delle nuove collezioni, ma a volte non si sa come abbinarli. Scoprite i nostri consigli e realizzate dei look all’ultima moda
Sandali alla schiava: come abbinarli senza commettere errori

Tra i must have di questa calda stagione ritroviamo gli amati/odiati sandali alla schiava. A voi piacciono? Non sono proprio delle calzature facili da calzare, come ad esempio lo sono le sneakers da donna, però, se vi piacciono e riuscite a sfoggiarle senza troppi problemi, queste possono essere la proposta giusta per mettere in piedi dei look di tendenza e very glam.

 

Innanzitutto cerchiamo di fare una prima distinzione: ci sono sandali alla schiava flat, quindi bassi, e quelli con tacco. Ci sono anche delle mezze misure, che sono decisamente più comode e pratiche, ma probabilmente meno belle da vedere. Quelli flat sono quelli che vanno per la maggiore e possono essere indossati anche in città, non solo in vacanza o per andare in spiaggia, proprio come le espadrillas.

 

Sandali gladiator: a cosa si abbinano?

I sandali alla schiava, o gladiator, arrivano solitamente a coprire quasi tutta la gamba, fino al ginocchio. Ovviamente esistono anche dei modelli che si fermano a metà polpaccio o che superano di poco le caviglie. Questi vanno trattati come gli stivali invernali. La regola è più o meno la stessa, ovvero quella di scoprire le gambe per mostrare al meglio la scarpa. È anche vero che nel caso degli stivali, siamo solite indossare dei pantaloni aderenti all’interno di questi, ma vi suggeriamo di non farlo con i sandali alla schiava, perché il risultato è tutt’altro che chic e poi accuserete troppo il caldo. Quindi, bisogna scoprire le gambe, ma ciò non vuole dire andare in giro in slip! Bisogna optare per capi di abbigliamento bottom che abbiano lunghezze ridotte. Stiamo parlando di gonne, shorts e abiti.

 

Look da copiare

Abbinare i sandali alla schiava alle gonne è una buona e fresca soluzione. L’idea è quella di preferire dei modelli corti, ma non troppo, ma anche con quelle longuette sarete favolose. C’è anche chi prova con le long skirt e, badate bene, non è un errore, perché quando vi siederete o alzerete un po’ la gonna per muovervi più agevolmente, i vostri sandali saranno in bella vista.
Anche con gli shorts realizzerete dei look molto cool, soprattutto con quelli in denim. In questo caso non ci sono controindicazioni. Stesso discorso anche con gli abiti da giorno e persino quelli da sera. Ricordate però che i sandali alla schiava, must have tra le scarpe di questa estate 2016, sono delle calzature pensate prettamente per il giorno, quindi cercate di optare sempre per vestiti leggeri e freschi, come quelli in sangallo o in semplice lino o cotone.

 

Ecco, questi sono i nostri consigli da mettere in pratica per indossare i sandali alla schiava in modo sicuro, chic e glamour e soprattutto senza commettere errori. Come avrete avuto modo di capire, ci sono tanti outfit che potete realizzare in modo molto semplice, eppur efficace. Voi come li abbinereste?


  • Sandali alla schiava: come abbinarli senza commettere errori
  • Outfit da città
  • Jeans arrotolati e sandali
  • Total black style
  • Sandali con tacco e long dress
  • Look con mini skirt
  • Summer dress e sandali
  • Vestito sangallo e scarpe beige
PAGINA 1 DI 8
PLAY
CONDIVIDI
Di , © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami