Home » Moda » Accessori » Scarpe mare: espadrillas, infradito o zeppe?

Scarpe mare: espadrillas, infradito o zeppe?

Preferite le espadrillas, le zeppe o sandali infradito per andare al mare?

Scarpe mare: espadrillas, infradito o zeppe?

Andare al mare significa anche scegliere come andare, o meglio, cosa mettere ai piedi. Se finora vi siete scapicollate tra le varie collezioni di costumi da bagno – noi di Amando.it vi abbiamo mostrato le più economiche ma glamour, da quella di H&M a quella di Oviesse, dalle proposte che potete trovare da Golden Point a quelle combinabili di Tezenis – e avete anche trovato la borsa da mare più adatta alle vostre esigenze, forse vi siete dimenticate delle scarpe!

Anche al mare bisogna utilizzare le scarpe adeguate, o per lo meno portare con sé un modello comodo e pratico per gli spostamenti su per il lido, per accedere o bar-ristorante o per camminare sulla passerella. Quando si va in spiaggia bisogna indossare scarpe comode e leggere, che siano facili da calzare e da togliere.

Scarpe mare espadrillas infradito zeppe

Le più comode tra tutte sono i sandali infradito. Spesso si scelgono quelli in gomma così, a contatto con l’acqua non si rovinano. Sono comodi e pratici e si trovano di tutti i tipi, di tutte le marche e di tantissimi colori e persino fantasie. Se finora sono sempre andate per la maggiore le classiche flip flop (ovvero quelle caratterizzate da due striscioline a V), da un po’ di tempo sono quotatissimi i sandali infradito in gomma lucida che si legano alla caviglia. Per un certo verso, quest’ultimo modello è più pratica del precedente, perché il piede è ben legato alla scarpa. Se però fate su e giù per la passerella o la sabbia e avete bisogno di indossarli, perderete un po’ di tempo in più per chiudere la fibbia; i primi invece, quelli più classici, sono più veloci da calzare.

Scarpe mare espadrillas infradito zeppe

L’estate 2018 ha conosciuto il grande ritorno di una calzatura che, almeno in Italia, non si vedeva da tempo: l’espadrillas bassa. Questa comodissima scarpa è, ahimé, stata abbandonata ma è davvero eccezionale per andare in spiaggia e anche per fare passeggiate, sfoggiando un look easy, soprattutto di mattina. Si calzano facilmente, potete indossarle per guidare (con le infradito non si può perché il piede è troppo libero), le potete mettere in borsa e sono leggerissime. Le espadrillas basse le vendono davvero ovunque; se andate in vacanza vi consiglio di acquistarle direttamente in qualche mercatino del posto, le pagherete ancor meno che nei negozi (e considerate che hanno prezzi davvero bassi) e avrete un ricordo/souvenir del luogo visitato.

Scarpe mare espadrillas infradito zeppe

Infine, per chi proprio non sa rinunciare al fascino del tacco, propongo le zeppe, anche queste possibilmente in corda o al massimo in sughero. Anche queste sono molto comode, soprattutto se non dovete legarle alla caviglia. Sono perfette anche per slanciare la figura. Al mare si mostra completamente il fisico quindi un aiutino che slanci non può far male. Se volete potete acquistarle, ma se avete in casa un modello vecchio, che ormai non usate più, ecco, avete appena trovato loro una nuova funzione ;)

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami