Home » Moda » Accessori » Foulard, l'accessorio must per la primavera estate 2010

Foulard, l'accessorio must per la primavera estate 2010

Il foulard rimane uno degli accessori intramontabili che si rinnova in colori e fantasie. Curiosiamo quali sono le proposte.

Foulard primavera estate 2010
Spesso la differenza la fanno i dettagli, anche nell’abbigliamento è così, la scelta degli accessori è fondamentale per creare un proprio stile, un proprio modo di essere.
Tra gli accessori intramontabili c’è il foulard, usato in passato dalle dive per nascondersi o per darsi quel vezzo come Grace Kelly che lo portava sempre.

Partiamo da chi è un’icona in fatto di foulard, Hermés. Quest’anno, per la primavera estate 2010 ci sono due linee principali, la prima è quella dei foulard enormi, da usare quasi come dei parei, coloratissimi con fantasie floreali multicolori oppure disegni tono su tono dello stesso colore. Forse questi sono molto estivi e più sportivi.

Per utilizzare invece il foulard in maniera elegante, per celebrare la sua famosissima borsa Kelly, ha deciso di riprodurla sui nuovi foulard creando ‘Kelly en perles’. Realizzati in seta 70X70, sono un esempio di eleganza e raffinatezza, addirittura la tessitura di questi foulard ha una lavorazione così particolare da far sembrare che siano composti di perline, da qui il nome, al centro la famosa borsa stilizzata. Questi li potete semplicemente annodarli al collo, o legarli al polso, oppure legarli alla borsa.
Li potete trovare in cinque colori moda diversi, arancione, giallo ocra, beige, verde salvia e blu e potete acquistarli anche direttamente dal sito, il prezzo non è economico, ma se volete farvi un regalo, ci vogliono 215€.

Foulard Hermès
Marni ne fa invece un altro uso, ha proposto il foulard anche in passerella, utilizzato sopra ai capelli raccolti, emulando i corsari, associandolo a orecchini appariscenti che ricordano la fantasia che compare in testa.

Per Gucci si stanno riscoprendo tutti i suoi foulard del passato, c’è la caccia a quelli con disegni floreali firmati dal pittore Accornero, grazie anche a una mostra fatta in Sardegna la scorsa stagione.

Foulard Gucci primavera estate 2010
Fendi
invece usa molto il rosso associato a decori composti dal suo monogramma come bordo o come motivo centrale.

Cavalli lo propone semplicemente annodato al collo con colori molto delicati e poco sgargianti.

Come vedete quasi tutti i marchi hanno i loro foulard, potete portarlo nei giorni un pò freddi, magari con un bel trench da fare così contrasto e coprirvi il collo, non necessariamente di marchi così prestigiosi, basta scegliere una bella fantasia che vi piace, lo porterete facilmente.

Borsa secchiello Prada fatta con un foulard
Da segnalare una novità che può essere uno spunto per la vostra creatività. Prada ha fatto una borsa a secchiello fatta da un foulard in seta stampata di tre colori diversi, rosa-fucsia-azzurro, giallo-ocra-arancio e bianco-blu-turchese e viola. E’ molto vintage, con tracolla chiara e chiusura con un nodo, pratica comoda e sbarazzina che fa tanto vacanza.

Il prezzo è impegnativo, 700€, ma questa può essere un’idea per rinnovare una vecchia borsa, che non vi piace più o magari un po’ rovinata, perché non ricoprirla con un bel foulard?

Potete anche crearne più di una e adattarla così al vostro abbigliamento o alle scarpe che indossate. Quindi largo ai foulard, da portare come volete, ecco magari eviterei la copertura della testa e il nodo sotto al mento, quello è proprio brutto, lasciamolo alle immagini degli anni 60.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami