Home » Moda » Accessori » Combat boots 2020 2021

Combat boots 2020 2021

Hanno una suola rialzata, sia liscia che carrarmato: vi presentiamo i combat boots, gli stivali del momento che ognuna di noi dovrebbe avere
Combat boots 2020 2021

Sono considerati gli stivali della fredda stagione e hanno un forte richiamo vintage legato agli anni ’90. Si chiamano combat boots e, già dal nome, ricordano delle scarpe da combattimento.

 

Qual è la loro caratteristica? Sta tutto nel platform che rialza sia la parte anteriore che posteriore. In pratica è una vera e propria zeppa, che in genere non supera i 5 cm, e che può presentare la suola carrarmato.

 

Ispirati allo stile underground, i combat boots sono principalmente declinati in nero, sono realizzati in pelle, sia vera che finta, sia rigida che morbida. Ce ne sono di varie altezze, ma quelli che vanno per la maggiore arrivano a metà polpaccio. Tuttavia non mancano stivali alti al ginocchio con il platform.

 

Nella categoria rientrano, in verità, due tipologie di calzature. Da una parte abbiamo gli stivali lisci, quindi che si infilano facilmente sfruttando tanto una fascia elastica, tipica dei chelsea boots, che la zip. Dall’altra, invece, ci sono gli anfibi con platform, quindi caratterizzati da una serie di lacci da intrecciare e annodare alla perfezione.

 

Facile immaginare che tanti sono i brand che stanno cavalcando questo trend. Ecco perché ne troviamo diversi low cost che propongono, a loro modo, degli splendidi combat boots con cui realizzare dei look superlativi, sempre freschi e attuali, in grado di cambiare i nostri outfit e renderli top per diverse occasioni.

 

Di seguito vi illustriamo diversi modelli di combat boots e come abbinarli per look perfetti e in linea con le tendenze moda attuali.

 

I modelli di combat boots da non farsi scappare

I combat boots sono stivaletti sia lisci che con lacci e sono numerosi i brand che li hanno firmati per la fredda stagione. In ogni caso, tra i più famosi e decisamente costosi, ci sono i combat boots di Prada. Questi modelli sono praticamente degli anfibi con suola imponente e un delizioso borsello ovale posto di lato e impreziosito da una cintura con fibbia in metallo. Da qui partono le varie proposte che ricalcano i modelli di Prada, ma non solo.

 

Tra i marchi di fast fashion troviamo una serie di anfibi con platform come quelli di Zara, decisamente ispirati alla moda grunge anni ’90. Sono abbelliti da fibbie e borchie metalliche argento, che non passano inosservate.

 

Altri brand ne hanno firmato di simili ma più alti, praticamente degli anfibi che arrivano alle ginocchia, come quelli di Stradivarius ed H&M.

 

Sempre li stessi brand, a cui si affianca anche Bershka, hanno realizzato dei combat boots semplici con platform consistente con gambe principalmente liscio, sia a metà gamba che alto.

 

Come abbinare i combat boots

Come si abbinano i combat boots? Tolto l’ambiente lavorativo, dove è meglio preferire qualcosa di più formale e lineare, per il tempo libero, sia di giorno sia di sera, i combat boots sono sempre concessi.

 

Si possono, dunque, abbinare ai jeans sia stretti alle caviglie che più larghi, ma meglio se cropped. Stanno bene sopra i leggings e i jeggings così come sono perfetti con i pantaloni chino. Si possono mettere con le gonne lunghe e corte, sia senza calze che con. E se proprio volete rituffarvi nella moda nineties, vi suggeriamo di mettere le calze a rete, per un outfit deciso da vera ribelle.

 

E voi cosa ne pensate dei combat boots? Vi piacciono e quali dei due modelli preferite: con o senza lacci?


  • Combat boots 2020 2021
  • Bershka combat boots
  • Combat boots Prada
  • Stivali alti Stradivarius
  • Stradivarius stivali combat
  • Zara anfibi alti
  • Zara combat boots
  • HMm anfibi combat
PAGINA 1 DI 8
PLAY
CONDIVIDI
Di , © Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami