Home » Moda » Accessori » Calze: l’accessorio must dell’inverno

Calze: l’accessorio must dell’inverno

Le calze sono l’accessorio fondamentale di questo autunno/inverno. Forse anche per vivacizzare il total black dell’abbigliamento proposto per la stagione fredda

Calze: l’accessorio must dell’inverno

Spesso sono il segnale che l’inverno sta per arrivare. Per le donne, indossare le calze è perché inizia la stagione fredda e anche le gambe vanno coperte. A volte anche controvoglia, ma quest’anno sarà un motivo in più la nuova tendenza per indossare questo accessorio che spesso è stato accantonato.
Da ricordare anche che i collant hanno compiuto nel 2009 ben 50 anni e non li dimostrano, soprattutto quelle che trovate nei negozi per quest’anno. Dalle sfilate che hanno proposto nella stragrande maggioranza dei marchi della moda nazionale e internazionale abbigliamento nero o comunque molto scuro, oppure nelle tonalità del grigio, si è visto un contrasto enorme con le calze tutte coloratissime.


Anche con gli stivali alti o i cuissardes che posso arrivare sino quasi all’inguine, è glamour che si intraveda la calza colorata. E come forse abbiamo già ripetuto all’infinito, per tutto quello che riguarda mode e tendenze dei prossimi mesi, ci si rifà agli anni ’80.
Per quelle più giovani che non hanno potuto vivere quel periodo, sappiate che la riga e il pizzo la facevano da padrone. Ma non ci sarà solo quello.
Calze coloratissime: viola, lilla, fucsia, gialle, rosse, rosa. Le fantasie sono a righe o scozzesi, fantasie geometriche di ogni forma, oppure effetto lucido, luccicanti, con inserti di Swarovski, ci sono anche a quadretti e a pois.
Oppure calze nere con la riga e calze in pizzo nero traforato oppure con inserti di pizzo su una base velata.
Anche autoreggenti colorate con bellissimi bordi in pizzo. Forse tanta fantasia e colore non è mai stata utilizzata.

Alcuni esempi?

Sisi ha i collant colorati a righe nei toni del viola. Trovate però un vero classico anni ’80: calze in pizzo nero floreale.
Più colorate e fantasiose sono invece le parigine (potremmo anche chiamarle gambaletti, ma sembra riduttivo), come anche quelle di Matignon.

Philippe Matignon per seguire il revival degli anni ’80 propone calze in tulle sottile con pois e finta giarrettiera per essere sexy e comoda allo stesso tempo. Ha poi anche un autoreggente viola con fascia altissima in pizzo e per finire un collant con la riga luccicante in grigio.

Anche Rocco Barocco usa un colore quasi classico come il grigio reso luccicante dall’inserimento di fili argentati.
Omsa ha anche il collant bianco con decori in rilievo e ricamo ad altezza autoreggente per un effetto veramente femminile ed elegante.

Prada punta sullo scozzese o quadrettato molto colorato. Anna Sui ha quadretti viola, rosa e arancione o anche un lilla luccicante. Altrettanto colore troviamo nelle parigine di Golden Lady. Se poi amate le sneakers potete utilizzare i calzini sempre coloratissimi e fantasiosi della stessa marca.

Un altro must ripreso dagli anni ’80
I leggings che anni fa si chiamavano fuseaux, anche con la staffa per rimanere tesi sulla gamba, da portare sotto a gonne e maglioni oversize, ma di questa moda ne parleremo un’altra volta.

Ci si può veramente sbizzarrire, anche portare parigine sopra ai collant.
Un solo consiglio se volete essere sexy e vi piace tanto la riga, attenzione perché evidenzia moltissimo i difetti delle gambe, quindi chi non le ha proporzionate sta meglio con qualcos’altro e sicuramente la scelta è vastissima.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami