Home » Moda » Accessori » Birkenstock scarpe Primavera-Estate 2012

Birkenstock scarpe Primavera-Estate 2012

I sandali Birkenstock sono tra i più comodi in assoluto. In questo articolo vi presentiamo le scarpe Birkenstock Primavera-Estate 2012 e vi spieghiamo perché sono un vero lusso per i piedini.

Birkenstock scarpe Primavera-Estate 2012

Noi donne, quando pensiamo agli accessori, soprattutto alle scarpe, nella nostra mente visualizziamo le calzature dei nostri sogni. Spesso sono molto costose, altre volte sono da gran sera, altre ancora non esistono nella realtà ma le immaginiamo tanto, quasi da farle sembrare vere. Ad ogni modo, tutte le volte, o almeno la maggior parte di esse, non sogniamo mai dei comodi sandali con plantari avvolgenti, senza tacco né decorazioni, a meno che non stiamo avendo, lì per lì, una crisi da tacco dolorante. Eppure, ci sono delle calzature comode, basse, con il plantare avvolgente e dalle tante altre qualità che anche le star amano. Difatti, le star insegnano, come Heidi Klum e Ashley Olsen, che anche i sandali infradito che si vendono in farmacia possono essere fashion. Come? Con la giusta pedicure e il look ad hoc (di gran moda lo stile gitano).

Vi siete mai chieste perché i sandali Birkenstock siano comodissimi e tanto amati, soprattutto dalle mamme? Buona parte del merito sta nel plantare. Questo è la colonna portante del comfort di Birkenstock. Si tratta di un plantare anatomico, realizzato in sughero e lattice, che offre una buona base di appoggio altamente naturale e stabile. Il peso del corpo risulta perfettamente distribuito. Dalla foto qui riportata di fianco, potete vedere il plantare e alcuni numeretti che indicano le varie sedi di comfort:

1-La sede avvolgente del plantare accoglie il tallone e assicura un appoggio sicuro ad ogni passo;
2-Lo scarico della volta trasversale sgrava le testine metatarsali;
3-La volta longitudinale interna ed esterna sostiene gli archi plantari del piede;
4-Il divaricatore agevola la posizione corretta delle dita e favorisce la naturale deambulazione del piede;
5-Il plantare di sughero e lattice è la base dell’eccezionale comfort delle calzature Birkenstock;
6-Il rivestimento in pelle scamosciata assicura un microclima ideale per il piede;
7-Il bordo del plantare è accentuato per proteggere le dita del piede*.



Ora che avete scoperto tutti i segreti di Birkenstock passiamo alle scarpe della collezione Primavera-Estate 2012 del brand tedesco.

La nuova collezione Birkenstock offre una vasta gamma di sandali. Tra questi ci imbattiamo subito nei sandali infradito Adria, semplici, disponibili in diversi colori, caratterizzati da due fascette e l’iconica fibbia e i sandali infradito Gizeh, che hanno la fascia stretta centrale e una che avvolge orizzontalmente il piede.

I sandali infradito Mayari presentano tre fascette in pelle. Due si incrociano avvolgendo l’alluce mentre una tiene ferma il collo del piede.

Disponibili sia per uomo che per donna i sandali infradito Kairo, caratterizzati da cinturini molto sottili. La fascia centrale è piccolina e si unisce a quella, sempre in pelle che avvolge completamente la caviglia, regolando la stretta con la fibbia tono su tono.
Carinissime e molto leggere le scarpe infradito Piazza, realizzate in pelle, disponibile in diversi colori, che sono caratterizzate da due fascette sottili che avvolgono l’alluce.

La domanda finale è: quanto costano i sandali Birkenstock della collezione Primavera-Estate 2012? Dipendentemente dai modelli, i prezzi oscillano dai 56 euro ai 62/65 circa. Se li desiderate vi consiglio di consultare il sito Birkenstock, nella sezione shop online, e trovare il modello adatto a voi.

*courtesy of Birkenstock.it

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami