Home » Matrimonio » Organizzazione » I matrimoni dei millennials: nuovi gusti e location originali

I matrimoni dei millennials: nuovi gusti e location originali

Chi l'ha detto che i giovani d'oggi non si sposano più? Le nuove generazioni hanno semplicemente cambiato gusti e i matrimoni "seriosi" sono stati sostituiti da cerimonie fresche ed originali

I matrimoni dei millennials: nuovi gusti e location originali

Da una ricerca Ipsos-Ebay è emerso che 12,9 milioni di italiani, ovvero il 44% delle persone intervistate, continua a credere nel matrimonio.
Ciò che però stupisce di più è che il 35% di questi ha tra i 16 e i 34 anni pertanto non è vero che i giovani di oggi non vogliono più sposarsi come spesso si crede.
Tuttavia, se un tempo le cerimonie erano molto sfarzose e le famiglie disposte ad indebitarsi pur di festeggiare i propri figli, oggi i matrimoni dei millenials sono molto più contenuti, semplici ma leggeri e divertenti.
Avendo budget più ridotti ci si ingegna e spesso il risultato è straordinario!


Fai da te e low cost
Le parole d'ordine spesso utilizzate dalle giovani coppie quando organizzano le loro nozze sono proprio fai da te e low cost! Internet accorre in aiuto e la maggior parte dei futuri sposi acquista on-line tutto ciò che serve per l'organizzazione: addobbi, decorazioni (petali, fiocchi, ghirlande, tiare e coroncine), accessori ma anche l'abito per il grande giorno.
I centro-tavola, a seconda del luogo scelto, sono cesti di frutta, lanterne o bottiglie luminose piene di led che fanno effetto lucciole.
La lista nozze nei matrimoni dei millennials è sempre più virtuale e la richiesta ricade quasi sempre sui viaggi.
Infine anche le bomboniere vengono scelte con l'intento di essere usate, vissute o mangiate e non buttate in qualche cassetto del soggiorno. Sacchettini di tè pregiati, piantine, bottiglie di olio, di vino o donazioni ad onlus ed associazioni.

Location uniche
Ciò che è fondamentale nei matrimoni dei millennils è la location: deve essere originale, unica, stupire gli invitati e renderli protagonisti di una vera e propria festa.
Il 19% degli intervistati vorrebbe sposarsi in riva al mare: pochi invitati rigorosamente a piedi nudi, una grigliata di pesce e tante candele.
Poi c'è chi ama la campagna e desidera una cerimonia sull'aia di un agriturismo o in un fienile; chi sceglie un wedding pic nic nel giardino di un parco e chi, invece, affitta un battello per una gita sul lago con pranzo incluso.
In inverno? Baite, castelli o giardini pensili!
La cosa fondamentale è trovare la location adatta in base alla stagione in cui ci si sposa e il gioco è fatto.


L'abito? Riciclabile!
Le spose di oggi non intendono più chiudere nell'armadio il vestito che utilizzeranno per il grande giorno, ma vogliono qualcosa da poter riciclare nel tempo.
Perciò vestiti con il corpetto che nel futuro potrà essere indossato con un paio di jeans; gonne ampie che si staccano e vengono riutilizzate con un top e delle sneakers.
Le scarpe? Sandali aperti da usare in estate con abiti eleganti o pantaloni sportivi, magari dai toni neutri come crema, champagne, avorio,rosa polvere e non il semplice bianco che lega troppo!
Insomma il matrimonio va vissuto il giorno del "si" ma anche dopo e nulla va sprecato.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami