Home » Matrimonio » Organizzazione » Elopement wedding: sposarsi fuggendo

Elopement wedding: sposarsi fuggendo

Desiderate sposarvi ma non amate le formalità? Chi ha detto che per il “sì” è necessario disperdere tempo e denaro? Ecco un nuovo modo di promettersi amore eterno!

Elopement wedding: sposarsi fuggendo

Per chi non ha alcuna intenzione di stare dietro a partecipazioni, liste degli invitati, ristoranti e tutto ciò che normalmente riguarda l'organizzazione del matrimonio, c'è una nuova tendenza.
Se un tempo alcune coppie fuggivano per sposarsi perché temevano le famiglie e facevano la cosiddetta “fuitina”, oggi per motivi diversi, ci sono innamorati che desiderano scappare in qualche luogo esotico per scambiarsi le fedi.
Questa moda si chiama elopement wedding che in inglese significa sposarsi scappando senza voltarsi indietro.
In cosa consiste esattamente? E quali location scelgono solitamente i fidanzati che decidono di vivere intimamente il loro matrimonio?


I due innamorati e l'officiante
Non bisogna essere dei vip per sposarsi in gran segreto perché sempre più persone decidono di farlo.
L'elopement wedding è diverso dal matrimonio con pochi intimi al quale solitamente partecipano almeno le famiglie dei coniugi e qualche amico stretto.
Sposarsi fuggendo significa proprio organizzare una piccola cerimonia dove sono presenti solo i due innamorati, i testimoni casuali e sconosciuti ed il prete o comunque l'officiante.
Gli sposi, però, non rinunciano all'abito bianco o elegante, al servizio fotografico ed al ricevimento, che ovviamente è intimo e privato.

Location uniche
Sebbene ci siano coppie che ufficializzano la loro unione nel comune o nella chiesa del proprio luogo natio, la maggior parte di quelli che optano per l'elopement wedding scelgono posti unici e particolari.
Molto gettonate tutte le mete esotiche e di mare per potersi sposare in spiaggia: Caraibi, Maldive, Grecia.
All'estero esistono già moltissimi resort specializzati in matrimoni da favola con i soli due sposi; non solo provvedono alla cerimonia ma anche alla documentazione necessaria affinché le nozze siano riconosciute anche nel paese d'origine degli sposi.
Anche l'America, New York e il Gran Canyon in particolare, vengono scelte per un “matrimonio in fuga” essendo location particolari e romantiche al tempo stesso!
E per chi non vuole volare dall'altra parte del mondo la nostra bella Italia offre località da sogno.
In testa Toscana e Costiera Amalfitana a cui seguono Venezia, alcune località sul lago di Como e sul Lago di Garda.


Una festa al rientro
Chi sogna un elopement wedding ma vuole poi condividere con amici e parenti la promessa d'amore, al rientro dalla fuga può organizzare una festa. Un party a sorpresa, magari con un invito semplice inviato tramite email senza specificare il motivo dei festeggiamenti.
E nel momento in cui arrivano gli invitati gli sposi si presentano con gli abiti da cerimonia e comunicano ai presenti la loro scelta, per poi ballare, brindare e divertirsi tutti insieme!
Poco importa cosa penseranno della decisione presa, l'importante è che gli sposi siano felici della loro scelta.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami