Home » Matrimonio » Abiti da sposa » 4 consigli per la scelta dell'abito da sposa in autunno - Parte 1 di 3

4 consigli per la scelta dell'abito da sposa in autunno

Una mezza stagione dai colori vivi e avvolgenti, che regala giornate con una luce magica e speciale

4 consigli per la scelta dell'abito da sposa in autunno

Molti credono che il periodo migliore per sposarsi sia al termine della stagione calda, quindi organizzano volentieri un matrimonio in autunno. Ambientazioni spettacolari, colori unici, spesso è la natura stessa a regalare agli sposi un setting da favola in cui ambientare il loro giorno del sì.

Tu, sposa, già saprai quanto sia importante la ricerca del tuo abito, quindi meglio attivarsi in tempo per poterlo provare, scegliere e modificare in modo che sia perfetto per la data del matrimonio. Calcola all'incirca 6 mesi prima, per essere tranquilla.

Magari hai già un'idea di come lo vorresti, magari l'hai sognato da tanto, oppure sei così incerta che ti serve un consiglio, in qualsiasi caso sfoglia le riviste di moda bridal e lasciati consigliare da chi ti conosce bene, come la mamma e le amiche, magari anche la futura suocera. In atelier troverai personale esperto che sapranno indicarti i modelli più adatti in base al tuo fisico, per esaltarlo ed essere superba. Rocrda però che alla fine dovrai essere tu quella convinta e soddisfatta della scelta, per sentirti bella e a tuo agio in quello che sarà l'abito più importante per te e che ricorderai per una vita intera.

Tenendo in considerazione la stagione con le sue caratteristiche, ti suggeriamo qualche utile consiglio da tenere presente per la tua importante scelta dell'abito da sposa in autunno, in modo da non impazzire sotto la pressione dell'incertezza e per avere il tempo necessario da dedicare a tutti gli altri preparativi.


1. Il materiale
Considerando la stagione non ancora fredda, ma sicuramente fresca, opta per materiali piuttosto spessi, che possano tenerti al caldo senza rinunciare allo stile. Ce ne sono veramente moltissimi e spesso chi non ha dimestichezza con la moda nemmeno li conosce, per questo è meglio farsi consigliare. Per farti un'idea però possiamo suggerirti che sono indicati il mikado o il satin o il più spesso duchess satin, magari con sottogonna oppure doppiati da veli leggeri di tulle, organza o taffetà per dare movimento. Se ami il pizzo, puoi scegliere un tessuto spesso con un rivestimento in questo materiale, che lo esalti e magari non sia presente ovunque, ma che crei qualche inserto trasparente, ad esempio le maniche.
Se ami la tradizione il classico brocade è quel che fa per te, mentre per un effetto luminoso la seta dupioni sarà più spessa e calda del simile shantung.

Di Ilaria © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 3
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami