Home » Mamma » Neonato » Scatti di crescita dei neonati: cosa sono e come riconoscerli

Scatti di crescita dei neonati: cosa sono e come riconoscerli

Com'è difficile crescere è lo è molto di più se siete dei neonati di solo poche settimane! Vediamo insieme in cosa consistono gli scatti di crescita nei neonati

Scatti di crescita dei neonati: cosa sono e come riconoscerli

A tutte voi mamme sarà capitato nelle primissime settimane di vita del vostro piccolo e di allattamento, di accorgervi che qualcosa era diverso dal solito: "il bambino piange più spesso, vuole sempre essere attaccato al seno, mi sembra di avere poco latte". Beh sappiate che tutto questo rientra nella normalità e che state attraversando uno degli scatti di scatti di crescita di neonato del vostro nuovo arrivato. Vediamo insieme di cosa si tratta e come affrontarli.

 

Quando si manifestano

Gli scatti di crescita cominciano da appena nati e terminano quando si è già abbastanza adulti da potersene accorgere; si tratta di un momento ben preciso di crescita che nel caso del neonato può avvenire tra la seconda e la terza settimana di vita, ancora al terzo mese, fino al sesto e all'ottavo, in maniera molto più lieve rispetto alle precedenti. Il bambino, in queste fasi così delicate, ha bisogno di nutrirsi molto di più del normale ed ecco spiegato uno dei misteri, il perché vuole attaccarsi così di frequente al seno.

 

In cosa consistono

Molte mamme dinanzi a questa situazione credono di avere poco latte proprio perché il piccolo non fa altro che attaccarsi. Non temete, di latte ne avete a sufficienza, vostro figlio sta soltanto crescendo e per fare questo ha bisogno di mangiare molto di più e di conseguenza di produrre molto più latte attraverso la suzione. Probabilmente avrete notato che lo fa molto più spesso di notte, ció non significa che non lo farà anche di giorno, ogni neonato è un mondo a sè, l'importante è assecondarlo e allattarlo sempre a richiesta.

 

Quanto durano

Gli scatti di crescita nei neonati di norma durano pochi giorni, circa una settimana, il tempo che la produzione di latte materno si adegui alle richieste ed esigenze del bambino. Quindi non allarmetevi se notate che i vostri seni sono più sgonfi rispetto all'inzio, anzi! Significa che la suzione avviene in maniera corretta e che il piccolo sta mangiando a sufficienza.

 

Pianti incosolabili

Altra cosa che si nota, è l'irritabilità del neonato in queste fasi così delicate della sua vita, e anche questo è normalissimo. Crescere è molto difficile soprattutto per loro! Ma non bisogna dimenticare che questo periodo potrebbe portare molto stress anche a voi mamme, soprattutto dopo tante notti passate in bianco, ad allattare vostro figlio a richiesta (magari ogni trenta minuti!), e a cercare di calmare i suoi inconsolabili pianti. Per questo è importante avere vicino qualcuno che vi supporti sia moralmente che praticamente, come vostro marito o un familiare stretto.

 

E ricordate che gli scatti di crescita nei neonati sono soltanto delle fasi che passeranno in fretta lasciando spazio a momenti molto più felici e sereni, da godervi con il vostro bambino!

Di Sara Pennetta, © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami