Home » Mamma » Neonato » Denti da latte: tutto quello che c'è da sapere - Parte 1 di 2

Denti da latte: tutto quello che c'è da sapere

La nascita e la caduta dei denti da latte sono traguardi molto importanti nella vita del tuo bambino. Quanti sono? Quali sono i tempi della dentizione dei neonati? Ecco le risposte ai dubbi più ricorrenti

Denti da latte: tutto quello che c'è da sapere

 Il tuo bambino inizierà a mettere i primi denti da latte verso i 6-9 mesi. Il primo a comparire sarà l'incisivo e, entro i 30 mesi di vita, avrà le due arcate con i dentini al completo, che sono in tutto 20.

La dentizione dei bambini è un percorso molto lungo e spesso, doloroso. Dovrai infatti alleviare i malesseri di tuo figlio seguendo i consigli del pediatra, preparandoti però all'idea che potrebbero presentarsi alla nascita di ogni nuovo dentino.

Il percorso inverso, quello di caduta, inizierà invece intorno ai 5 e 7 anni. I denti decidui (da latte) iniziano a cadere e le loro radici verranno riassorbite per lasciar spazio a quelli permanenti. Un processo che durerà fino ai vent'anni qualora anche i denti del giudizio riuscissero a erompere.

Dentini da latte storti, come mi comporto?

Hai notato che i denti del tuo bebè sono cresciuti storti? La prima cosa che devi fare è chiedere il consiglio del tuo dentista di fiducia o il pediatra del piccolo. Il parere di un esperto è sempre bene averlo, ma comunque nella maggior parte dei casi tenderanno a raddrizzarsi da soli con il tempo.

Secondo gli esperti è frequente che i denti da latte nei bambini nascano storti. La causa è da rintracciare soprattutto nel tanto spazio che hanno a disposizione. Se una volta che sono tutti nati, alcuni non si sono ancora stabilizzati, dovresti certamente parlare con il pediatra e poi con il dentista.

 

Carie, come comportarsi

Non è vero che la carie nei denti da latte ha poca importanza. In realtà non cambia praticamente niente da quella che colpisce i denti permanenti, quindi, è buona regola sottoporre tuo figlio a controlli regolari e quando accusa qualche dolorino, portalo dal dentista. Le carie devono essere curate e ricordati, progrediscono molto più velocemente delle nostre. Curare i denti decidui significa quindi aiutare tuo figlio ad aver dopo dei denti più sani e forti.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami