Home » Mamma » Infanzia » Vasetto di sabbia e conchiglie fai da te

Vasetto di sabbia e conchiglie fai da te

Un'attività semplice da proporre ai bimbi al ritorno dalle vacanze al mare: il vasetto portamatite decorato con sabbia e conchiglie

Vasetto di sabbia e conchiglie fai da te

Le giornate con i bimbi sulla spiaggia spesso portano con sé tasche piene di conchiglie più o meno belle e tanta, tanta sabbia che, nonostante i nostri sforzi, non finiamo mai di eliminare del tutto.
Ma una volta finite le ferie e tornati a casa, invece di archiviare tutti questi tesori senza sapere bene cosa farcene, usiamoli per prolungare ancora un po' l’atmosfera di vacanza sulla spiaggia e ricordare le belle giornate passate al sole.

Sabbia, conchiglie, sassolini e vetrini levigati dalle onde sono il materiale creativo perfetto per i bimbi che, manipolandoli e incollandoli, possono avere la soddisfazione di decorare facilmente oggetti di uso quotidiano.


In questo caso abbiamo ricoperto un piccolo vasetto di vetro, da usare, ad esempio, come portamatite sulla scrivania.

Quest’attività è ottima per occupare le ore più calde della giornata, quando è sconsigliabile uscire all’aria aperta, soprattutto con bimbi piccoli, ed esporsi al sole.

Il materiale necessario, praticamente a costo zero, è facilmente reperibile:

  • Un vasetto vuoto di yogurt o di marmellata
  • Un po' di plastilina tipo pongo, di quella che non si secca ed è abbastanza appiccicosa
  • Sabbia e piccole conchiglie

Per prima cosa ammorbidiamo la plastilina tra le mani per permettere ai piccoli artisti di lavorarla più facilmente.
Terminata quest’operazione passiamo il testimone alle piccole mani che aspettano ansiose di trasformare un semplice vasetto in un vero e proprio tesoro del mare!
Spieghiamo ai bimbi che dovranno dividere la plastilina in tante piccole palline e schiacciarle bene contro il vetro del vasetto fino a ricoprirlo completamente.


Dovranno fare pressione con le dita trascinando la plastilina in eccesso in modo da creare una copertura il più possibile fine e regolare.

Una volta ricoperto tutto il vasetto cominciamo a decorarlo con i tesori trovati sulla spiaggia.

Per prima cosa spieghiamo ai bimbi come applicare la sabbia in maniera uniforme: versiamo qualche manciata di sabbia su una superficie piana, meglio se ricoperta di carta da giornale per semplificare poi le operazioni di pulizia, e facciamo vedere come, rotolando il vasetto, la sabbia si attacca alla plastilina che lo ricopre.


Possiamo poi terminare l’operazione applicando direttamente un pò di sabbia e premendo con le dita in quei punti rimasti scoperti.

Occorre ora un pò di delicatezza per attaccare le conchiglie alla base di plastilina senza romperle. Per fare capire ai bimbi come procedere attacchiamo noi le prime, spiegando bene che se si preme troppo la conchiglia potrebbe danneggiarsi.


Possiamo ora lasciarli liberi di creare il loro capolavoro, disponendo le conchiglie e i vetrini colorati come più gli piace. Vedrete che, nonostante la semplicità del materiale, i bimbi saranno capaci di creare portamatite tutti diversi tra loro, ognuno secondo i gusti personali di chi lo ha decorato.

Grazie a questa semplice attività i piccoli potranno familiarizzare con il concetto di creatività e potenziare le loro capacità manuali. Capiranno, inoltre, che anche i materiali più umili possono avere una seconda vita, trasformandosi in qualcosa di prezioso, introducendo cosí temi come il riciclo creativo e il rispetto per l’ambiente.

Di , © Riproduzione Riservata
TAG  tutorial   fai da te   conchiglie  
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami