Home » Mamma » Infanzia » Toilet training o spannolinamento: dal pannolino al vasino

Toilet training o spannolinamento: dal pannolino al vasino

Imparare a controllare intestino e vescica è il primo passo del controllo del proprio corpo da parte del bambino

Toilet training o spannolinamento: dal pannolino al vasino

Il toilet training è una delle fasi del bambino per renderlo indipendente e per crescere e avere il controllo dei suoi cicli iniziando dall'abituarsi a fare pipì e popò nel vasino. Un percorso per abbandonare il pannolino e imparare a fare come fanno… i grandi. Questo è il primo vero controllo del proprio corpo del bambino, ma come va effettuato questo processo? Esistono regole e fasi fisse? Cosa può succedere e come comportarsi? Ecco alcuni suggerimenti e consigli per un toilet training efficace.

Cos'è il toilet training?
Il termine inglese è l'equivalente dell'allenamento all'uso del vasino o anche viene chiamato spannolinamento. In questa fase si insegna al bambino a controllare la vescica e l'intestino e segnalare quando si ha bisogno di andare in bagno. In questo modo non serve più il pannolino e magari si risolvono i problemi di irritazioni e di dermatiti. Ma quando è il momento migliore?


Credits: Foto di @publicdomainpictures | Pixabay
Quando avviene lo spannolinamento
Non esiste un tempo preciso. Ovviamente varia da bambino a bambino. Spesso uno dei momenti migliori è l'estate al mare dove già si è più liberi per lo stare in spiaggia, ma non è una regola precisa. Soprattutto non vi è neppure un'età stabilita, ma la cosa può essere dall'anno e mezzo ai tre anni. Ed è l'inizio della comprensione della causa – effetto, ovvero scappa la pipì e poi si bagna il pannolino. Per una pura casistica statistica, le bambine sono le più precoci.
Sicuramente si impara prima a controllare l'intestino che la vescica.

Le fasi principali
Ecco quali sono le fasi principali del toilet training o dello spannolinamento. Si inizia con il controllo della cacca, prima di notte e poi di giorno. Si riesce poi a controllare la pipì, prima di giorno e poi di notte.

  • bere ad intervalli regolari
  • sedersi sul water o vasino ad intervalli regolari
  • permettere al bambino di svolgere qualcosa di piacevole intanto che è sul water
  • se si fa la pipì nel vasino o water, gratificare il bambino
  • se inizia a bagnarsi prima di essere in bagno, mettere il bambino sul water o vasino


queste fasi vanno seguite con pazienza e non aspettarsi che immediatamente faccia subito e sempre la pipì nel vasino o nel water.

Le difficoltà
Sicuramente non avviene tutto e subito. Succede che il bambino si faccia la pipì addosso di giorno e molto spesso di notte, senza che diventi enuresi. Non è un dramma, soprattutto durante i primi tempi di notte è difficile controllarsi. Spiegare quando si bagna che è fastidioso sentirsi bagnati e che così non si è gratificati, ma tutto molto serenamente, senza mettere stress.

Vasino o water direttamente?
La scelta del vasino o del water con un riduttore è indifferente. Se il bambino, anche prendendo esempio dai grandi non ha paura del water, si può andare direttamente usando il riduttore e sempre un appoggio per i piedi, mai stare con le gambe penzoloni. Se invece è più pratico il vasino, meglio metterlo in un posto comodo, che possa essere usato con estrema facilità.

Alcuni consigli
Osservate bene quando vostro figlio ha dei comportamenti per pipì o pupù, spesso ci sono dei segnali, questo vi aiuta per capire quando è l'ora di usare il vasino o il water.
Chiedete spesso durante il giorno se il piccolo o la piccola hanno bisogno di andare in bagno.
Non usate orari fissi per provare ad andare in bagno, nessuno ha un orario preciso.
Incoraggiatelo e fate i complimenti quando riesce a comunicarvi la necessità del bagno e l'uso dello stesso per i suoi bisogni.
Meglio togliere il pannolino definitivamente, non continuate ad alternare (salvo per la notte) con o senza.
Non perdete la pazienza, gli incidenti succedono, e consideratelo tale spiegando che la prossima volta ce la farà.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami