Home » Mamma » Infanzia » Momento della pappa

Momento della pappa

Il momento della pappa è molto importante, e non solo all'inizio dello svezzamento ma per tutto il percorso che si crea insieme, in quanto anche durante l'ora della pappa vengono trasmessi al bambino dei valori importanti, come quello della famiglia.

Momento della pappa

Mangiare tutti insieme è la base per la costruzione della comunicazione tra genitori e figli. È bene quindi imporre e far rispettare delle semplici regole, in modo che il momento della pappa diventi anche un'occasione di incontro per stare insieme a mamma e papà, per parlare e comunicare.

Proprio per questo motivo ci sono delle cose che il bambino non dovrebbe fare e cose che invece dovrebbe fare. Ma sono soprattutto i genitori a insegnare, a portare il proprio figlio sulla strada giusta, e comportarsi di conseguenza a seconda del comportamento che ha il piccolo.

Sappiamo che non tutti i bambini riescono a stare seduti a tavola, molti preferiscono mangiare mentre giocano, facendosi magari rincorrere dalla mamma ad ogni boccone, altri mangiano davanti ad un cartone animato, altri ancora sul divano, altri addirittura dicono di non aver fame.

Ecco, il consiglio da dare è quello innanzitutto di invitare il bambino in ogni caso a sedersi a tavola per stare con mamma e papà, e senza comunque sforzarlo se non ha fame. Si tratta di un momento in cui la famiglia (soprattutto alla sera) si riunisce, si riesce a socializzare ed è bene non perdere questa abitudine.

Credits: Foto di @Holger Langmaier | Pixabay

 

È ovvio, che se il bambino si siede a tavola e non ha fame, non si tratterrà a lungo, ma l'importante è parlare e creare un dialogo sin da subito. Se invece, si fa fatica a farsi obbedire, molti genitori per evitare ogni pianto, cedono ad ogni capriccio ma così facendo peggiorano un percorso che invece andrebbe costruito nel tempo e col tempo.

Altri problemi possono sorgere quando i bambini sono due o più e magari litigano a tavola. I genitori devono innanzitutto dare attenzione in egual misura ad entrambi i fratellini, senza creare differenze, che potrebbero scatenare gelosie e conflitti familiari.

Molti genitori poi, preferiscono far mangiare prima il bambino e poi concedersi un “loro” momento di tranquillità a tavola, mentre magari il piccolo si rilassa davanti alla televisione. È vero che la vita frenetica di oggi ci porta a ricercare la pace una volta arrivati a casa dal lavoro, ma è anche vero che i figli fanno parte di noi e come tali, devono vivere con noi, devono crescere ed imparare i valori importanti.

Credits: Foto di @Mojca J | Pixabay

 

La famiglia è uno dei valori “fermi” che va trasmesso al bambino con dei sani principi, come il momento della pappa. Creerà un po' di confusione, farà i capricci per mangiare, canterà le canzoncine che ha imparato all'asilo, sporcherà dappertutto, mangerà con le mani: tutte azioni che faranno innervosire i genitori che arrivano a casa dopo una giornata stressante di lavoro.

Ma non bisogna rinunciare comunque a questi momenti, mettete da parte la stanchezza e godetevi la famiglia. Il momento di tranquillità e pace con il vostro patner lo troverete nel momento in cui il bambino va a nanna, e da lì inizierà la vostra serata. Ma mai rinunciare alla riunione di famiglia con mamma, papà e figli.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami