Home » Mamma » Infanzia » Cosa fare quando i bimbi sono malati

Cosa fare quando i bimbi sono malati

Quando i bambini rimangono a casa malati diventa indispensabile tenere pronte alcune attività per potergliele proporre. Così eviteremo che si annoino e passino troppe ore davanti alla televisione o ai videogiochi.

Cosa fare quando i bimbi sono malati

Con i primi freddi arriva spesso l’influenza e le giornate dei bimbi in casa ammalati. Spesso sono soltanto malanni di stagione, che passano in pochi giorni, ma necessitano di stare riguardati in casa al caldo. Però i bambini spesso si annoiano e diventano insofferenti perché vorrebero fare e uscire come al solito.

In questi casi diventa importante aiutarli a gestire il loro tempo, nella vita quotidiana difficilmente infatti si trovano con intere giornate a loro disposizione.

Se non lavorate o potete prendere qualche giorno di permesso da passare in casa ad accudire i bimbi, allora questo piccolo inconveniente può trasformarsi in un’occasione per condividere attività e scoprire una nuova dimensione del tempo e delle ore, più lenta e rilassata.

Se invece non avete la possibilità di stare a casa dal lavoro non rassegnatevi, potete organizzare attività per tenerli impegnati da effettuare in vostra assenza, con la complicità di nonni o baby sitter.

Attività manuali
Quale occasione migliore per stimolare la manualità? Colori, paste da modellare, origami…sarà la fantasia a suggerire a voi e ai bimbi l’attività da svolgere.
Per non essere costrette a uscire per comprare materiale potete scegliere di creare giocattoli o animaletti con materiale di riciclo, come per esempio delle maracas fatte con due vasetti di yogurt e una manciata di fagioli secchi. Per costruirle basterà inserire i fagioli secchi in uno dei vasetti e chiuderlo fissando l’altro vasetto con colla a caldo.
Oppure con oggetti diversi o verdura intagliata possiamo creare svariati timbri da imprimere sulla carta, sperimentando diverse tecniche di pittura e di stampa con questi timbrini improvvisati.

Esercitare la fantasia
Quest’attività è ideale anche quando i bimbi sono costretti a letto, basterà procurarsi un oggetto qualsiasi che faccia da testimone e cominciare l’inventa storie. Cominciamo a raccontare una storia inventando l’inizio, basteranno poche frasi e poi passiamo il testimone al bimbo che dovrà continuare il racconto, e così via fino al lieto fine!

Travestimenti
Se non abbiamo ancora una scatola dei travestimenti è l’occasione giusta per crearla! Basterà inserire in una cesta sciarpe, cappelli, vestiti che non indossiamo più e tutto quello che può servire ai bimbi per travestirsi. La fantasia farà il resto!

Attività musicali
Fin da piccoli i bambini manifestano le loro preferenze per alcune forme artistiche o creative. Se i vostri bimbi amano la musica sarà facile intrattenerli con questa divertente sfida musicale. Mettete a loro disposizione una serie di oggetti quotidiani che possano produrre diversi rumori (ad esempio, una grattugia, dei fogli di carta, cucchiai di legno…) e sfidateli a riprodurre con questi oggetti la loro canzone preferita.

Allenare la memoria
Il classico gioco del memory può essere rivisitato e creato in casa con pochissimo materiale. Potete cercare immagini dei suoi cartoni animati preferiti, di animali, di frutta e verdura e così via, stamparle due volte e ritagliarle. Una volta disposte a faccia in giú sul tavolo dovrà ricordare dove stanno le coppie di immagini uguali.

Attività montessoriane
Così chiamate perché appartenenti al metodo educativo Montessori, per i bimbi più piccoli è ideale esercitarsi facendo travasi di oggetti vari da un contenitore all’altro. Per esempio possiamo mettere del riso crudo in una ciotola e chiedere al bimbo di travasarlo in un’altra, utilizzando vari strumenti a sua disposizione (un cucchiaio, un mestolo, un colino…) o direttamente con le mani.

Cucinare
La malattia può essere un’occasione per partecipare attivamente alla vita domestica. Facciamoci aiutare a cucinare o a spolverare, impareranno divertendosi!

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami