Home » Mamma » Infanzia » Bambini e bevande

Bambini e bevande

Lo sappiamo tutti : l'acqua è molto importante per il nostro organismo, anche per i neonati e soprattutto nella stagione estiva. Vediamo insieme quali liquidi offrire al bambino

Bambini e bevande

Un neonato durante l'estate, con il caldo, perde molti liquidi, in quantità maggiore rispetto ad un adulto, che devono essere reintegrati subito, altrimenti rischia la disidratazione. Questo riguarda soprattutto ai bimbi che non vengono allattati al seno, in quanto il latte artificiale non permette di reidratare il neonato nella misura che si necessita, il suo grado di diluizione infatti è della medesima misura. Se utilizzate il latte in polvere quindi, ricordatevi di prepararlo utilizzando dell'acqua oligominerale naturale. Se abitualmente bevete tutti in famiglia l'acqua del rubinetto, ricordatevi di farla bollire e lasciarla raffreddare, prima di preparare il latte.

Credits: Foto di @Gustavo Fring | Pexels
Se invece, parliamo di bambini sopra l'anno di età, i liquidi da offrire sono tra i più svariati. A merenda ad esempio possono trovare posto i frullati di frutta fresca (a base di latte o yogurt), spremute, succhi di frutta. È molto importante, soprattutto con l'arrivo del caldo, garantire al piccolo il giusto apporto di liquidi e sali minerali in modo da poter reintegrare le perdite che si verificano in particolare con il sudore e la pipì.

Tra le bevande che si possono offrire al bambino rientrano anche le buonissime tisane, che possono sicuramente essere un'ottima alternativa ai succhi di frutta e ai nettari. Prima di dare una tisana al bimbo però occorre leggere l'etichetta sulla confezione. Parliamo quindi di camomilla e tè deteinato, ma non devono contenere dolcificanti artificiali come la saccarina e l'aspartame e devono essere limitati al massimo quelli preparati con dolcificanti naturali e quindi fruttosio e saccarosio.
In commercio comunque si trovano le tisane studiate apposta per i bambini e il consiglio è quello di dirigere la vostra scelta su quelle determinate marche. Si possono proporre al bambino anche miscele dolcificanti come ad esempio il miele ma è meglio aspettare il compimento dell'anno di età, in quanto potrebbe essere un alimento a rischio allergia, e se preso in abuso, non dimenticatevi che potrebbe rappresentare un serio pericolo per i dentini del bimbo, ovvero la carie.

Credits: Foto di @Eileen lamb | Pexels
Sarebbero da evitare le bevande zuccherate come le aranciate e le limonate, giusto per citarne alcune, in quanto un eccessivo abuso potrebbe portare ad una serie di problemi come l'obesità. Queste bevande contengono solo il 12% di succo di frutta, ovvero il limite che consente la legge, il resto è pieno di additivi necessario per rendere gradevole e per caratterizzare una bevanda che altrimenti saprebbe davvero di poco. Quindi, fate attenzione a cosa offrire ai vostri figli da bere, vanno bene le bevande naturali e non gassate, per non andare incontro a seri problemi di salute, che magari in età infantile non compaiono, ma che in età adulta potrebbero diventare degli sgraditi compagni di viaggio per tutta la vita.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami