Home » Mamma » Gravidanza » Quanti cambiamenti durante il terzo mese di gravidanza!

Quanti cambiamenti durante il terzo mese di gravidanza!

Le domande e i dubbi più comuni riguardanti il terzo mese di gravidanza

Quanti cambiamenti durante il terzo mese di gravidanza!

Il terzo mese di gravidanza è un momento particolarmente delicato per lo sviluppo del feto e rappresenta la prima tappa importante della gravidanza.  Non a caso, infatti, molte coppie decidono di aspettare proprio la fine del terzo mese per dare pubblicamente la bella notizia, visto che hanno già passato il periodo più rischioso della dolce attesa.

Durante il terzo mese, inoltre, si svolgono importanti prove diagnostiche, indispensabili per confermare che la gravidanza proceda correttamente e il feto cresca e si sviluppi in maniera normale.

Controlli medici e prove del terzo mese
Durante la settimana 12 si effettua una delle più importanti ecografie per scartare tutte le principali anomalie possibili. Possiamo inoltre sapere con certezza se si tratta di una gravidanza gemellare e se lo sviluppo del feto è adeguato in rapporto con la sua età gestazionale. 
Il dato più importante che si verifica in questa ecografia è la misurazione della piega nucale e dell’osso nasale, per determinare  il fattore di rischio di anomalie cromosomiche.

Credits: Foto di @ublicDomainPictures | Pixabay
Sviluppo del feto
Durante il terzo mese di gravidanza l’embrione si trasforma in un feto identificabile di essere umano. Durante la undicesima settimana di gravidanza cominciano a crescere ed a svilupparsi gambe, braccia e ossa, anche se sono ancora flessibili, cominciano a indurirsi.
Nella settimana 12 la maggior parte degli organi sono ormai formati: stomaco, fegato, polmoni e pancreas, anche se ancora non sono in funzionamento sono già chiaramente distinguibili nell’ecografia.
Durante il terzo mese, inoltre, avviene un cambiamento molto importante per stabilire i primi rapporti tra il feto e il mondo esterno: comincia infatti a svilupparsi il senso dell’udito. Potete quindi cominciare a cantare qualche canzone e ninna nanna al piccolo, che, ascoltando le voci di papà e mamma, comincerà a riconoscere le melodie che sentirà poi durante i primi mesi di vita.
Anche se è ancora difficile distinguerli durante l’ecografia si sviluppano già i genitali.
Alla fine del terzo mese il feto misura circa 10 centimetri e pesa intorno ai 50 grammi.

Credits: Foto di @Pexels | Pixabay
Quali cambiamenti sperimenta la mamma?
A semplice vista non è ancora possibile accorgersi che stai aspettando un bambino, ma dentro di te si stanno verificando importanti cambiamenti.
L’utero cresce rapidamente per ospitare il feto, ormai è grande come un pompelmo e si incastra nella pelvi.
Probabilmente noti il seno più pesante e teso del normale. Indossa un reggiseno adeguato, per prevenire smagliature e perdite di elasticità della pelle. I capezzoli sono più sensibili del solito e potrebbe darti fastidio anche il semplice tatto di una maglietta o di un reggiseno di pizzo.
Seguendo un'alimentazione bilanciata e completa non dovresti aver preso più di uno o due chili, l'aumento di peso infatti non diventa significativo fino al quarto o quinto emse, quando il peso del feto e del liquido amniotico influiscono in maniera più evidente.
I cambiamenti più importanti però sono proprio quelli che non si vedono a colpo d'occhio: durante il terzo mese di gravidanza infatti l'aumento degli ormoni potrebbe portarti ad essere più sensibile del solito, non stupirti quindi se puoi scoppiare a piangere o a ridere improvvisamente senza motivo apparente.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami