Home » Mamma » Gravidanza » Quinto mese di gravidanza: tutto quello che devi sapere

Quinto mese di gravidanza: tutto quello che devi sapere

Le domande e i dubbi più comuni riguardanti il quinto mese di gravidanza

Quinto mese di gravidanza: tutto quello che devi sapere

Il quinto mese di gravidanza porta con sé cambiamenti importanti che, anche a livello psicologico, aiutano i futuri genitori a cominciare a sentire più vicino il momento in cui finalmente potranno abbracciare il loro bambino.

Quali cambiamenti sperimenta la mamma durante il quinto mese di gravidanza?
Se durante il quarto mese di gravidanza non hai ancora avuto la fortuna di sentire i leggeri movimenti del tuo bimbo, ora non potrai fare a meno di sentire i suoi calcetti e le sue capriole. A partire dalla settimana 19 o 20, infatti, la maggior parte delle mamme riferisce di notare con chiarezza i movimenti del feto.
Purtroppo però non è tutto rose e fiori, dal quinto mese in poi, infatti, cominciano a presentarsi tutti quei piccoli fastidi e disagi legati alla gravidanza inoltrata:

  • Il bisogno di urinare si farà sempre più impellente e le visite al bagno saranno frequenti anche durante la notte. La causa di questo fastidio passeggero è da ricercarsi nell'aumento di volume dell'utero e dai movimenti del bambino che cominciano ad esercitare una pressione importante proprio sulla tua vescica.
  • Potresti cominciare a notare una certa difficoltà a respirare, accompagnata da una stanchezza apparentemente senza motivo. In realtà nel tuo corpo si stanno preparando gradi cambiamenti e questo ti richiede una gran quantità di energie. Tutti gli organi interni si stanno lentamente spostando per lasciare spazio all'utero che non smette di cerscere e anche i polmoni si ritrovano compressi verso l'alto, con la conseguente difficoltà di respirare.
  • La stessa compressione degli organi interni può causarti acidità e bruciore di stomaco, oltre a difficoltà digestive.

Per affrontare al meglio i mesi che mancano al traguardo, ascolta i messaggi che il tuo corpo ti manda, conserva le energie e cerca di riposare ogni volta che ne senti la necessità.
Se la pancia ti rende difficoltoso il sonno prova ad usare un cuscino per la gravidanza.


Sviluppo del feto
Tra la settimana 19 e la 20 il feto acquista pienamente il senso dell'udito che, attarverso il liquido amniotico, lo aiuta a cominciare a percepire il mondo che lo circonda. A partire da questo momento la tua voce e il battito del tuo cuore diventano la colonna sonora della sua vita intrauterina.
Un altro senso che comincia a sviluppare è quello del tatto e le sue manine, già completamente formate, si allenano afferrando il cordone ombelicale o giocando con i piedini.
Alla fine della ventesima settimana il feto pesa circa 400 grammi e può arrivare ad una lunghezza di 22 o 23 centimetri. Il suo corpo si ricopre di lanuggine e spuntano i primi capelli.

Controlli medici e prove del quinto mese di gravidanza
Entro la fine del quinto mese il tuo ginecologo ti prescriverà un'altra ecografia, la cosiddetta ecografia morfologica, estremamente importante per valutare il corretto sviluppo del feto.
Inoltre, se vuoi, durante questa dettagliata ecografia potrai sapere il sesso del feto. Sarà maschietto o femminuccia?
Durante questa ecografia inoltre è possibile che vediate il bimbo mentre si ciuccia il dito. In questo caso non dimenticate di chiedere al ginecologo che vi stampi una copia dell'immagine ecografica, sarà una delle prime foto del vostro bambino.

Di © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami