Home » Mamma » Gravidanza » Primi giorni di gravidanza, tutti i segnali - Parte 1 di 2

Primi giorni di gravidanza, tutti i segnali

Quando una donna scopre di essere incinta vive emozioni contrastanti, che vanno dalla paura per il futuro alla gioia più pura. I primi giorni di gravidanza sono meravigliosi, ma non sempre facili

Primi giorni di gravidanza, tutti i segnali

Confondere i sintomi della gravidanza con quelli premestruali è davvero facile. Per questo motivo quando ci sono i dubbi e i campanelli d'allarme che tra poco vedremo, è bene fare subito un test di gravidanza seguito poi dalle analisi del sangue.

 

La maggior parte delle donne comunque, non si rendono conto di essere incinte fino a quando non vedono un ritardo nelle mestruazioni. Il concepimento avviene durante il periodo ovulatorio quindi circa 14 giorni dopo l'ultima mestruazione e da qui avrebbe inizio la gestazione. Tuttavia per comodità, visto che è difficile individuare il giorno effettivo del concepimento, viene datato il primo giorno dell'ultima mestruazione. Da qui si contano 31 giorni per scandire il primo mese di gravidanza.

 

I segnali della gravidanza
Durante i primi giorni di gravidanza non ci sono segnali specifici che possono indurre la futura mamma a capire che nel proprio grembo c'è un bambino. Mancano i classici segnali come l'aumento di peso e la nausea.

 

La donna si rende effettivamente conto di essere incinta, o almeno ha il dubbio di esserlo, quando vede ritardare l'arrivo del ciclo mestruale e il test di gravidanza risulta positivo. Per molte il ritardo non è effettivamente un segnale perché magari non hanno un ciclo regolare e bisogna mettere in conto che l'assenza delle mestruazioni può essere causata anche da altri fattori come ad esempio l'assunzione di farmaci, lo stress o problemi di salute di varia entità.

 

I primi giorni di gravidanza potrebbero essere accompagnati da perdite leggere di sangue, alcune volte confuse con le mestruazioni: una donna che conosce bene il proprio corpo però dovrebbe rendersi conto che c'è qualcosa di diverso e pertanto è bene indagare subito consultando il medico.

 

Tra gli altri sintomi della gravidanza troviamo il seno gonfio e sensibile, i capezzoli diventano più scuri e la sensazione di gonfiore si estende anche alla pancia. La donna può iniziare a soffrire anche di stitichezza. Con la gestazione aumenta anche la sensibilità agli odori, i cibi preferiti possono diventare insopportabili sia a livello olfattivo che gustativo, in particolar modo carne e pesce. Aumenta dall'altra parte la fame e possono iniziare a sorgere le voglie più strane.

 

Già durante i primi giorni della gravidanza potrebbe aumentare il bisogno di fare la pipì e questa necessità purtroppo per molte donne è accompagnata dalla presenza di cistite, molto frequente già dalle prime settimane. Aumenta la stanchezza e già dopo le prime due settimane nausee e malesseri mattutini potrebbero fare la loro comparsa.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami