Home » Mamma » Gravidanza » Fascia, guaina o pancera per la gravidanza

Fascia, guaina o pancera per la gravidanza

Un sostegno per la schiena in gravidanza, un aiuto per stare meglio

Fascia, guaina o pancera per la gravidanza

Durante i nove mesi di attesa, il corpo femminile subisce tutta una serie di progressive trasformazioni, che a volte possono portare a disturbi in gravidanza, come dolore, o almeno fastidi alla zona lombare.

Il baricentro del corpo cambia drasticamente con l’avanzare dei mesi e delle settimane di gravidanza e sostenere il peso della pancia risulta sempre più difficile e gravoso. Anche la naturale curvatura della colonna vertebrale si deve adattare alla nuova conformazione fisica del corpo.


In questo caso mantenere una posizione corretta, nonostante il peso, diventa fondamentale per prevenire dolori lombari e un aiuto in questo senso ci viene offerto dalle guaine o dalle fasce specifiche per le donne in gravidanza.
Ma che differenza c’è tra fascia e guaina o pancera?


Fascia lombare per gravidanza
La fascia è una striscia di tessuto elastico che si adatta sui fianchi grazie ad una chiusura in velcro. Ha il vantaggio che si può adattare facilmente ai diversi stadi della gravidanza e del post parto, ma si limita a fornire un supporto alla zona lombare, lasciando normalmente libera la pancia. Le fasce possono essere di diversi tipi, per esempio alcune sono fornite di bretelle di sostegno che distribuiscono il peso della pancia in maniera omogenea su tutto il corpo ed aiutano a mantenere una postura corretta.


Guaina o pancera per gravidanza
La guaina o pancera è un accessorio più strettamente connesso con la gravidanza in quanto grazie alla sua forma anatomica abbraccia tutta la zona lombare e la pancia della futura mamma. Normalmente la guaina è formata da due parti divisibili tra loro: uno slip particolarmente avvolgente che si aggancia a una fascia che sostiene e abbraccia pancia e fianchi. La guaina o pancera non è regolabile, bisogna quindi fare molta attenzione al momento dell’acquisto che sia abbastanza aderente da sorreggere e distribuire il peso, ma senza stringere troppo altrimenti potrebbe compromettere la circolazione e favorire la comparsa di smagliature o cellulite. Attenzione quindi agli acquisti per corrispondenza o in posti dove non permettono di provarla, deve essere previsto il cambio o rimborso perché deve essere perfettamente aderente per essere utile.

In che occasioni è consigliabile ricorrere all’aiuto di una fascia o di una guaina?
Ogni gravidanza è un mondo a parte e ogni donna potrebbe raccontare un’esperienza completamente differente da tutte le altre.
Guaine e pancere non servono sempre a tutte, ma a seconda del problema o dei fastidi dovuti alla gravidanza può essere raccomandabile o meno l’utilizzo di ausili di questo genere.
In generale l’utilizzo di un supporto anatomico può essere utile a tutte le future mamme che soffrono di dolori lombari dovuti al peso della pancia, o che si sentono più tranquille e “protette” grazie alla sensazione avvolgente che dona la guaina.
Se non avete mal di schiena e la vostra pancia non rappresenta un grosso impedimento alla vostra vita quotidiana, non sentitevi obbligate ad acquistare fasce o guaine perché non sono obbligatorie.
In ogni caso, trattandosi di un complemento sanitario, è sempre consigliabile rivolgersi al proprio ginecologo per chiedere la sua opinione in merito e farvi indirizzare sul modello più adeguato alle vostre esigenze. Il consiglio di un medico di fiducia vi farà stare più tranquille al momento della scelta.

Di , © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami