Home » Mamma » Gravidanza » Battito fetale: scopri quando puoi sentire il cuore del tuo piccolino - Parte 1 di 2

Battito fetale: scopri quando puoi sentire il cuore del tuo piccolino

Dalla settimana 6 si può cominciare a sentire il battito del cuore del tuo bambino

Battito fetale: scopri quando puoi sentire il cuore del tuo piccolino

Ascoltare il battito del feto durante la gravidanza è uno dei momenti più emozionanti. Vuoi sapere quando puoi cominciare a sentirlo? Durante la quinta settimana di gravidanza comincia a formarsi il cuore del feto ed iniziano le prime pulsazioni cardiache. Però è solo alla sesta settimana che si può cominciare a sentire il battito fetale durante l’ecografia di controllo o attraverso un apparecchio, chiamato doppler, che ne amplifica il suono. Tra la settimana 18 e la settimana 20 il cuore del piccolo batte cosí forte che lo puoi ascoltare con un semplice stetoscopio appoggiato sul ventre.

Ancora prima di sentirlo muovere, ascoltare il suo cuoricino che batte è il primo contatto dei futuri genitori con il loro bimbo. Per questo è raccomandabile che alle prime visite di controllo ginecologiche assista anche il papà, per condividere l’emozione di questo momento.

LEGGI ANCHE: Guida alle settimane di gravidanza

Posso ascoltare il battito fetale anche a casa?
Tecnicamente è possibile grazie ad un apparecchio doppler ad uso domestico in vendita nei più forniti negozi di articoli di puericultura. Molti esperti però sconsigliano questa pratica perché, per quanto siano semplici da usare, occorre un po' di pratica per posizionare correttamente il doppler e l’aspettativa frustrata di poter ascoltare il battito fetale potrebbe causare un inutile stress nei genitori.
Ultimamente hanno creato anche delle applicazioni per il cellulare per ascoltare il battito fetale: basta avvicinare il cellulare in modalità aereo alla pancia della mamma per sentire come batte il cuoricino del piccolo.
In ogni caso, se non sei sicura di poter mantenere la calma nel caso in cui non riuscissi a sentire il battito con chiarezza, riserva l’emozione di questo momento per quando sarai alla visita di controllo prenatale. Il ginecologo, infatti, tra i controlli di routine ascolterà il battito fetale misurandone velocità e intensità e per valutare cosí se tutto procede come previsto.

Di © Riproduzione Riservata

PAGINA 1 DI 2
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami