Home » Mamma » Gravidanza » Acquagym in gravidanza

Acquagym in gravidanza

Se stai cercando uno sport da praticare durante la gravidanza, avrai sentito parlare di acquagym, acquastep o acquaerobica, ma quali sono i pro e i contro di queste discipline sportive?

Acquagym in gravidanza

I corsi di ginnastica in piscina (acquagym) o acquaerobica risultano particolarmente piacevoli durante la gravidanza, perché l'acqua riduce la forza di gravità e permette di realizzare alcuni esercizi che in condizioni normali sarebbero troppo faticosi. In acqua, ad esempio, si possono praticare esercizi da supine che altrimenti non sarebbero possibili. Cullata dal leggero massaggio provocato dal movimento dell'acqua, la futura mamma ritrova il senso di leggerezza, di energia e di serenità per trasmetterlo al feto, rilassandolo e regolarizzando il battito cardiaco.

Durante gli ultimi mesi, inoltre, quando il peso della pancia diventa sempre più faticoso, immergerti in piscina ti farà sentire molto più leggera, visto che in acqua il peso è circa 1/6 di quello registrato a terra.


L'acquagym, acquafitness o acquaerobica possono essere praticati anche se non hai una preparazione sportiva patrticolare, a partire dal secondo trimestre di gravidanza, salvo indicazioni diverse del medico di fiducia.

Se invece ti senti davvero in forma puoi provare l'acquastep, sempre con un occhio di riguardo alla pancia. Se hai deciso di praticare questa disciplina devi sapere che utilizzerai una piattaforma, che si attacca al fondo della piscina grazie a delle ventose e che ti permetterà di effettuare gli esercizi classici dello step, godendo allo stesso tempo dei benefici del movimento dentro l'acqua.
L'acquastep è particolarmente utile per prevenire la cellulite in gravidanza e a mantenere la pelle soda ed elastica, ma non dimenticare di indossare dei calzini antiscivolo e non avere paura di fermarti a riposare se ti senti particolarmente stanca.


Qualunque sport tu voglia praticare in acqua tieni presente che ora l'obiettivo più importante è mantenerti in forma in maniera compatibile con il benessere del tuo bimbo. Grazie all'acquagym e all'acquastep avrai la possibilità di aumentare la tua capacità polmonare favorendo la respirazione profonda che ossigena meglio la placenta e il feto, inoltre il leggero ma continuo massaggio dell'acqua ti aiuterà a diminuire la sensazione di gonfiore alle estremità, favorendo la circolazione grazie alla pressione idrostatica che facilita il ritorno venoso.

Dal punto di vista emozionale è dimostrato, inoltre, che il movimento in acqua favorisce la produzione di endorfine che, oltre a rilassarti, verranno trasmesse anche al bebè procurandogli un'intensa sensazione di benessere.


In ogni caso, come per qualsiasi altra attività che voglia intraprendere durante la gravidanza, è opportuno prendere alcuni accorgimenti per evitare possibili problemi:

  • Prima di iniziare il corso chiedi di visitare spogliatoi e piscina per assicurarti che siano idonei e confortevoli. Per esempio, gli spogliatoi devono essere predisposti in maniera che ti possa vestire e svestire comodamente seduta e il pavimento dovrebbe essere antiscivolo.
  • Durante la gravidanza qualunque caduta o colpo violento può rappresentare un pericolo grave per il tuo bebè, presta quindi particolare attenzione al momento di entrare e uscire dall'acqua per evitare di scivolare. Un paio di calzini di gomma antiscivolo possono darti una maggiore sicurezza e aderenza.
  • Il cloro e gli altri prodotti necessari per l'igiene della struttura possono essere aggressivi con la pelle e lasciarla secca e screpolata. Dopo ogni sessione in piscina applica un generoso strato di crema idratante o antismagliature, soprattutto nelle zone più delicate come seno, decolleté, addome.

Di © Riproduzione Riservata
TAG  acquagym   gravidanza   fitness   sport  
CONDIVIDI

1 COMMENTI   Vuoi lasciare un commento?

  1. Inviato da irisbi
     

    per me l'acquagym col pancione è stata ideale per alleviare molti disturbi!

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS


Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami