Home » Mamma » Età scolare » Rientro a scuola, consigli per i genitori

Rientro a scuola, consigli per i genitori

Il rientro a scuola dei vostri figli provoca uno sconvolgimento delle abitudini, tanto a voi quanto a loro. Per aiutarvi ad affrontare questo cambiamento, ecco alcuni semplici consigli

Rientro a scuola, consigli per i genitori

Da una parte l'apertura delle scuole vi rende sollevati. Dovrete preoccuparvi meno di gestire il tempo dei bambini mentre voi siete a lavoro e avrete la certezza che, almeno per alcune ore della giornata, saranno impegnati e passeranno il tempo in un luogo sicuro.

La fine dell'estate porta con se diversi cambiamenti, è inevitabile. I vostri figli verranno per così dire “sottratti” dalle amicizie estive e dovranno impegnarsi nello studio, svegliarsi presto la mattina, passare alcune ore a scuola e altre a svolgere i compiti a casa. I consigli di oggi però sono rivolti a voi genitori che dovete gestire altrettanto bene il rientro a scuola. Sia per il benessere vostro che quello dei vostri figli.

1.Abituateli alle nuove regole
Che poi, a conti fatti, sono sempre le stesse ogni anno. I vostri figli dovranno entrare nella routine di svegliarsi presto la mattina, lavarsi e far colazione. Per non rendere il cambiamento troppo traumatico, dovreste iniziare già da ora ad anticipare la loro sveglia, imponendo anche gli orari per andare a letto e magari, iniziare a organizzare il pranzo e l'orario in base a quelli che saranno i futuri impegni. Se iniziate da ora a portare qualche cambiamento nella loro routine, abituarsi al ritmo della scuola sarà più facile per tutti.

2.Iniziate ad acquistare subito il materiale scolastico

Se volete risparmiare sul materiale scolastico, dovete affettarvi e iniziare subito a fare i vostri acquisti. Dall'abbigliamento ai libri, dallo zaino alle matite colorate. Andate ad acquistare tutto il necessario da soli, cercando di andare dove sono in corso gli sconti. Portarvi i bambini dietro significa cedere alle loro richieste, che spesso potrebbero condurvi a superare molto il budget che vi siete imposti. Permettete comunque ai vostri figli di scegliere qualcosa, ciò li renderà felici e molto più motivati a rientrare a scuola con il sorriso.


3.Chi terrà vostro figlio all'uscita della scuola?

Se avete la fortuna di lavorare solo nelle ore in cui i figli piccoli sono a scuola, tanto meglio. Altrimenti iniziate ad organizzarvi sin da ora, così che qualcuno sia sempre disponibile per andarli a prendere e preparare loro il pranzo. Potrebbe essere un fratello maggiore, uno zio, i nonni o la babysitter di fiducia. Alcune scuole poi, organizzano per le famiglie che hanno situazioni critiche da questo punto di vista, anche i rientri pomeridiani con mensa collegata. Potrebbe essere questa una soluzione. La cosa importante è che analizziate questo aspetto da subito così da non lasciarvi cogliere impreparati.

4.Aiutate i bambini ad organizzarsi

Se la mattina devono raggiungere da soli la scuola o la fermata dell'autobus, accompagnateli e ripetete con loro diverse volte il tragitto. Lasciate che appuntino gli orari, spiegate loro dove si trova la nuova aula, il bagno della scuola, la segreteria e qualsiasi altro punto che potrebbe rivelarsi utile durante la loro permanenza.
È importante che i vostri figli entrino nella routine scolastica anche quando si trovano a casa. Spiegate loro come preparare la cartella la sera, come analizzare il proprio diario per organizzare i compiti e il vario materiale da avere con se.

5.Sono stati svolti tutti i compiti delle vacanze?

Magari date la massima fiducia ai vostri figli e lasciate che gestiscano da soli i compiti delle vacanze estive. Vi consiglio però di fare un controllino subito, così che, se qualcosa è stato “inavvertitamente” tralasciato, possa essere ripreso da ora. Se i compiti invece non c'erano, perché magari è l'anno di passaggio dalle elementari alle medie, non lasciate che tornino a scuola con la mente ancora addormentata, ad esempio potete organizzate delle sessioni di lettura famigliari la sera.

Di Claudia Lemmi, © Riproduzione Riservata
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO


GOOGLE ADS

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]  

Accedi con facebook Accedi con google



Hai dimenticato la Password?
Non sei ancora iscritto?

Ricordami